Dalla University of Utah un controller per il gaming con un "nuovo" force feedback

Avete presente la piacevole sensazione che restituisce il force feedback nelle mani di un gamer? Bene, dimenticatela e provate a pensare a qualcosa di nuovo, che vada oltre la semplice "vibrazione".

Cosa otterrete non lo so, perchè in pochi hanno avuto la possibilità di tenere fra le mani il prototipo di controller che vedete nel video e immaginarsi quali possano essere le sensazioni che è in grado di trasmettere tale dispositivo è difficile.

Alcuni ricercatori della University of Utah hanno realizzato questo controller con il preciso intento di creare una nuova tecnologia in grado di regalare all'esperienza del gaming qualcosa di ancora più coinvolgente rispetto al force feedback, qualcosa di più "reale" e di maggiormente vissuto, anche attraverso il tatto.

William Provancher, il professore di ingegneria meccanica che ha presentato il progetto insieme ai suoi studenti, spera che entro due anni la tecnologia messa a punto dal suo staff possa essere disponibile sul mercato con le maggiori console di gioco.

Se la tempistica è davvero tale però, nel frattempo potrebbe arrivare qualcos'altro a stupirci in questo stesso ambito; in ogni caso è davvero interessante che il gaming possa entusiasmarci in tanti modi diversi: dall'assenza totale di sensazioni tattili (vedi Kinect) all'intensificazione e alla diversificazione delle stesse. Due opposti in grado di regalarci probabilmente esperienze a modo loro sempre più coinvolgenti.

Via | Physorg

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: