Acer all'attacco: settore netbook ed ultrabook si fonderanno nel 2012


Acer ha deciso di ripensare la propria strategia di approccio al mercato dei portatili, fondendo le divisioni che si occupano di netbook e di ultrabook.

E’ inizio anno (anche quello cinese), ed è necessario fare dei buoni piani contro la crisi economica e la concorrenza degli altri produttori. Acer affronta i tempi concentrando le forze e sovvertendo la politica di “protezione” dei propri settori, proponendo piuttosto un serio attacco ai mercati nevralgici del 2012: portatili, ultrabook, tablet e smartphone.

Ed i netbook? Non sono stati tagliati fuori, non esattamente. Come già anticipato la divisione che si occupa di essi ora è parte di quella che sta affrontando la nuova categoria degli ultrabook, una distinzione fortemente voluta per ragioni di marketing da Intel.

Difficile dire quali siano i progetti di Acer, che al momento detiene il 45% del mercato globale dei netbook. Forse la corporation cinese ha già inteso che la categoria è in via di estinzione ed ha deciso di riconvertirsi entro 24 mesi ai più lussuosi (ma fondamentalmente similissimi) ultrabook.

Via | Ubergizmo

  • shares
  • Mail