Spark, il tablet Linux

spark linux

La Spark è un esperimento interessante, modesto quanto ambizioso nel suo entusiasmo: si tratta di un tablet basato su Linux, e che sogna di diventare una piattaforma di lancio nel mondo dell’open source per un mercato estremamente polarizzato dai “brand”.

Secondo i creatori non ci sono altri apparecchi che usano “ufficialmente” Plasma Active, un’interfaccia per tablet open source sviluppata dalla comunità di KDE, un ambiente grafico molto usato nella galassia Linux. L’UI, che qui è preinstallata, garantisce più o meno tutte le funzioni-base che si chiedono ad un tablet, ed è pian piano sviluppata da un gruppo di entusiasti.

L’hardware, come ci si poteva immaginare, è abbastanza “tranquillo”. La Spark è in effetti pesantemente basata sulla già esistente Zenithink ZT-180 C71, un tablet che viene dalla “solita” Cina. Parliamo di un processore ARM 1GHz, GPU Mali-400, 4GB di spazio e 512MB di RAM. C’è comunque il Wi-Fi (essenziale per un tablet), una coppia di microUSB ed una porta SD. Lo schermo è un touchscreen capacitivo da 7”.

Alla fin fine la vita o la morte della Spark la deciderà l’entusiasmo dei suoi supporter e delle comunità che svilupperanno il suo hardware.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: