Qualcomm continua lo sviluppo della tecnologia Mirasol con una seconda generazione


Qualcomm non riposa sugli allori e continua a sviluppare la sua tecnologia e-ink a colori Mirasol, proponendo una seconda generazione più veloce ed efficace.

A chi non fa gola l’idea di un tablet con giorni e giorni di carica utile? La tecnologia e-ink è capace di questo ed altro, ed in questo caso parliamo di uno schermo a colori. Da quanto si è visto al CES l’azione è più fluida di prima, molto più veloce.

A quanto pare adesso è possibile anche vedere video fluidamente, e compiere quelle azioni come lo zoom con le dita alle quali siamo ben abituati dai touchscreen LCD “regolari”. Di sicuro quello che ci guadagna è la vista: molto più rilassante delle alternative regolari.

Finora ci sono due modelli di tablet ad usare questa tecnologia: il già visto Kyobo e lo Shanda Bambook Sunflower (nella foto). Questo secondo modello sarà un po’ più tablet e meno e-reader del Kyobo, ed avrà addirittura un bel po’ di app. Purtroppo sarà legato al produttore Shanda, e non penso lo vedremo qui in Occidente.

Chissà se il 2012 ci porterà novità più consistenti per Mirasol?

Via | Electronista

  • shares
  • Mail