Crucial Adrenaline e Corsair Accelerator, due soluzioni di SSD caching

Crucial Adrenaline e Corsair Accelerator
Sia Crucial che Corsair hanno presentato in occasione del CES due soluzioni di SSD caching rivolte agli utenti che intendono velocizzare il proprio hard disk meccanico attraverso l'uso combinato di una memoria NAND e di un software che salva solo i dati usati più di frequente.

Il risultato che si ottiene è praticamente uno storage ibrido, simile a quello proposto da Seagate con il Momentus XT di cui abbiamo già avuto modo di parlare, con la sostanziale differenza che la memoria SSD è più capiente (solo 8GB sull'ibrido di Seagate, contro i 30-64 delle soluzioni di Crucial e Corsair), si può scegliere il proprio hard disk come unità di base e che il software non agisce a livello di firmware, ma necessita di essere installato sul sistema operativo, in questo caso Windows 7.

Il modello di Crucial si chiama Adrenaline e viene proposto in una versione da 64GB, che diventano 50GB reali dato che 14GB dello spazio totale vengono riservati dal software per funzioni particolari. Il prezzo non è ancora definito ma l'azienda fa sapere che sarà inferiore a 100 sterline (120 euro).

Il prodotto di Corsair invece si chiama Accelerator ed è disponibile nei tagli da 30GB, 45GB e 60GB, rispettivamente a 55€, 66€ e 78€. A differenza del drive di Crucial si conosce il nome del software di caching, ovvero Nvelo Detaplex. Tra le specifiche del drive troviamo l'interfaccia SATA 3.0Gb/s, velocità in scrittura fino a 280MB/s e 270MB/s in lettura. La disponibilità per i modelli delle due case è prevista per il primo quadrimestre del 2012.

Crucial Adrenaline e Corsair Accelerator

Via | Crucial | Corsair

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: