CES 2012: le TV Sony migliorano il loro rapporto qualità-prezzo

galleria CES 2012 TV Sony

Sony ha portato un numero di novità piuttosto modesto al CES, e sebbene nessuno parli più di prezzi durante questa fiera, c’è la sensazione che nel campo dei televisori la multinazionale abbia deciso di combattere la concorrenza offrendo prezzi competitivi.

Non è un caso che due dei modelli più interessanti di Sony non siano delle “ammiraglie”, bensì dei display onesti, pronti a fare il proprio lavoro molto bene senza assassinare il portafoglio. Uno di essi è l’HX750, che utilizza tecnologie un po’ più datate come il MotionFlow 480 e l’X-Reality, un passo al di sotto del modello premium similare HX-850 (con MotionFlow 960 e X Reality Pro). Chissà se qualcuno ha l’occhio abbastanza fino per cogliere la differenza.

Il design Monolithic resta estremamente gradevole, con cornice sottile (ma non troppo) e vetro ultra-resistente Gorilla Glass. L’H750 dovrebbe essere il modello di TV 3D meno caro della Sony, e probabilmente è estremamente conveniente anche confrontandolo con la concorrenza.

Altre feature includono Wi-Fi, webcam con Skype e compatibilità con smartphone e tablet per il controllo remoto. Limitate le dimensioni possibili: 46” oppure 55”.

Scendendo ancora di prezzo (per quanto non si sappia di quanto), troviamo un modello ancora più “base”, privo di capacità 3D (che non a tutti interessano) chiamato EX640. La tecnologia MotionFlow è qui in versione XR 240, manca il Wi-Fi e niente Gorilla Glass. Si può connettere tramite Ethernet o con un dongle, in cambio. Il prezzo deve essere estremamente invitante, ed è disponibile in 40”, 46” o 55”.

Via | CNet CES 1, 2

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: