Seagate: completata l'acquisizione della divisione storage di Samsung


Se ne parlava già da aprile 2011, ma ora un comunicato diffuso ai media annuncia che l'acquisizione del reparto storage di Samsung da parte di Seagate è realtà. Con questa mossa Seagate ora ingloba tutte le infrastrutture relative alla ricerca, sviluppo e produzione dei dispositivi di memorizzazione su disco della casa coreana, compresi tutti gli operai e dirigenti che continueranno a svolgere il loro lavoro ma sotto la direzione di Bob Whitmore, vicepresidente esecutivo e CTO di Seagate.

L'accordo prevede inoltre un patto di fornitura delle unità disco marchiate Seagate per tutti i prodotti Samsung che li necessitano, come PC desktop, portatili e dispositivi di elettronica di consumo. L'acquisizione consentirà a Seagate di colmare la lacuna nella sua offerta di dispositivi a stato solido e al tempo stesso con dei prodotti di ottima fattura. Non dimentichiamo infatti che le unità SSD di Samsung sono tra le migliori sul mercato e che il produttore coreano è in grado di realizzarli usando tecnologia 100% proprietaria, vedi il caso dell'SSD 830 da 256GB di cui vi abbiamo parlato poco tempo fa.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: