Controllare un robot a distanza grazie a Kinect e Wii

Uno dei settori della tecnologia futuristica più interessanti, soprattutto per gli appassionati di domotica, è quello della telepresenza: presto con i robot potremo praticamente ritrovarci in due o tre posti contemporaneamente, controllando a distanza la casa, l'ufficio e qualunque altro luogo ci stia a cuore.

E per rendersi conto di quanto sia avvicinabile la telepresenza, basta guardare questo video, che mostra come l'ingegnere giapponese Taylor Veltrop sia riuscito a sviluppare un sistema fai-da-te di controllo a distanza per il robot Nao (sviluppato da Aldebaran Robotics) utilizzando due dispositivi comuni e nati appositamente per il gaming, Kinect e Wii Remote.

L'ingegnere indossa un head-mounted display collegato alle telecamere interne di Nao, per vedere "con gli occhi del robot", cammina su un tapis roulant davanti a Kinect e muove le braccia tenendo in mano dei Wii Remote. In questo modo riesce a controllare tutte le azioni del robot, anche se la risposta del dispositivo non avviene in tempo reale rispetto ai movimenti di Veltrop.

Il prossimo passo in avanti implementerà al sistema altoparlanti e microfono, e forse il riconoscimento vocale per guidare Nao soltanto con la voce. Affascinante, non trovate?

Via | TheVerge

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: