Il drone Lily: lo lanci in aria e ti segue ovunque con la sua camera

Ecco Lily, un drone volante che lanci in aria e ti segue ovunque scattando fotografie e registrando filmati

drone lily

Oggi vi parliamo di un drone molto particolare: si chiama Lily ed è stato creato da Antoine Balaresque ed Henry Bradlow, esperti d'informatica che, dopo aver studiato assieme, hanno lavorato presso i laboratori UC Berkeley Robotics. La storia di un'amicizia, insomma, dietro alla storia di un robot volante: ma questo ci interessa fino a un certo punto, visto che siamo su Gadgetblog e non su Gossipblog, e soprattutto considerando che Lily è un drone volante che spicca per ben altro. Cerchiamo di fare il punto della situazione.

Lily è dotato di sistema di pilotaggio automatico: grazie al GPS, che l'utente dovrà portare sempre con sé, e a diversi sensori non meglio specificati, il robot potrà vedere non solo la posizione del proprietario ma anche tutto l'ambiente che lo circonda; il risultato? Lily diventa un vero e proprio segugio pronto a scattare foto, registrare filmati (con audio ripulito dai vari rumori di sottofondo) e motlo altro ancora, senza che l'utente sia un esperto: la fotocamera voltante, infatti, consente di registrare video e foto ad alta risoluzione (parliamo di filmato a 1080p a 60 fps e di scatti da 12 megapixel).

Approfondisci: ecco un'astronave firmata dai designer Ferrari

E se pensate che sia finita qui, vi sbagliate di grosso, perché Lily è anche dotato di resistenza agli urti, certificazione IP67 e di una serie di accorgimenti che lo rendono indistruttibile: il sensore fotografico, per esempio, è integrato nel robot, e le batterie non sono rimovibili (proprio per consentire un tempo di volo pari ad almeno venti minuti).

Al momento, l'uscita di Lily non è stata ancora fissata, anche se sappiamo bene quale sia il prezzo: parliamo di 499 dollari per il preordine, che diventeranno 999 - dunque occhio! - qualora doveste acquistare il drone non appena sarà lanciato nel mercato. Ah, dimenticavamo (anche se ve lo abbiamo già anticipato nel titolo): Lily si muove da solo una volta lanciato in aria ed è dotato di sensori appositi per un atterraggio perfetto. Nel caso, buone spese!

Via | The Verge

  • shares
  • Mail