Curiosity fissa un tramonto su Marte

Lo spazio è affascinante. Scoprirne i segreti è un piacere non solo per gli scienziati e gli esperti di astronomia. Alcune immagini entrano nel cuore di tutti, come quelle catturate da Curiosity.

Sono passati quasi tre anni da quando la sonda spaziale Curiosity, mandata in missione dalla NASA, ha fatto il suo sbarco su Marte, per esplorare il Pianeta Rosso.

Ora, da quella destinazione lontana, il robot-laboratorio dell'agenzia spaziale statunitense invia i primi fotogrammi di un tramonto, consentendoci di scoprirne il colore blu.

Un cromatismo diverso e originale, che ben si sposa con quelli tipici del suolo marziano. Le foto della NASA sono state catturate nell'arco di sei minuti, poco prima che il Sole si nascondesse dietro un rilievo montuoso.

Il risultato delle riprese è spettacolare e coinvolgente, lasciando sognare delle atmosfere romantiche di taglio diverso rispetto a quelle della Terra, ma comunque intense sul piano emotivo. La luce profonda registrata negli scatti era stata ipotizzata nelle simulazioni, ma la prima osservazione reale sul campo è stata una bella sorpresa per tutti.

Nei prossimi mesi da Curiosity dovrebbero giungere altre piacevoli note. La sonda spaziale americana sta proseguendo la sua ascesa al monte Sharp, per studiare dei sedimenti che potrebbero consentirci di scoprire meglio il passato di Marte. Vedremo.

Via | Generation-nt.com

  • shares
  • Mail