Sony Smart Tennis Sensor: tecnologia al servizio dello sport

Alle racchette Head di nuova generazione si potrà applicare un sensore per controllare le proprie prestazioni e migliorarle.

racchetta

Lo Smart Tennis Sensor di Sony segna una nuova tappa nel monitoraggio dell'attività tennistica. Si applica sulle nuove racchette Head.

Come abbiamo scritto in altre occasioni, la tecnologia aiuta anche nello sport, per fare un esame “radiografico” delle proprie doti, scansionando il quadro e offrendo la possibilità di conoscere i punti deboli, per affinare la tela tecnica e sportiva, partendo dai dati acquisiti durante la pratica dell’utilizzatore.

Da un po' di tempo, il tennis comincia ad accogliere la tecnologia. Del resto, i giocatori entrano in campo non solo per cercare la gloria, ma anche per conoscere i propri punti deboli e tentare di superarli. In quest’ottica può risultare utile l’apporto dei nuovi prodotti dell'evoluzione, che aiutano a curare ogni elemento nel più efficace dei modi.

A partire da fine primavera, i giocatori che usano le racchette delle nuove serie Head Graphene XT Speed e Head Graphene XT Instinct potranno acquistare in Italia il sensore Smart Tennis Sensor di Sony, da inserire nel manico del proprio attrezzo sportivo, per trasferire i dati raccolti su tablet e smartphone, ma anche per visualizzare le statistiche e monitorare i colpi, in modo da avere una visione immediata della performance, cercare di migliorarle ed eventualmente condividerle.

Ecco i modelli compatibili con l’accessorio:

• Head Graphene XT Speed Pro
• Head Graphene XT Speed MP
• Head Graphene XT Speed MP A
• Head Graphene XT Speed REV PRO
• Head Graphene XT Speed S
• Head Graphene XT Speed LITE
• Head Graphene XT Instinct MP
• Head Graphene XT Instinct S
• Head Graphene XT Instinct REV PRO
• Head Graphene XT Instinct LITE

  • shares
  • Mail