Perché le batterie al litio durano poco? Video-studio ne spiega il motivo

Le batterie agli ioni di litio durano poco e sempre di meno nel tempo: questo video ve ne spiega il motivo

Sicuramente vi sarete chiesti perché le batterie al litio durano poco e sempre meno nel tempo, e sicuramente avrete cercato una spiegazione scientifica, o quantomeno verosimile, al problema: oggi siamo qui per condividere con voi un video-studio che chiarisce tutto e che vi mostra cosa succede fisicamente a una batteria sin dal primo ciclo di ricarica (vi ricordiamo, a tal proposito, che una batteria al litio dura dai cinque ai seicento cicli, a prescindere che sia installata su smartphone o tablet).

A pubblicare il filmato, dopo aver studiato le batterie, sono stati gli scienziti del PNNL 'Pacific Northwest National Laboratory USA', i quali hanno sottolineato come dietro al deterioramento delle batterie al litio ci siano fenomeni chimici e fisici di importanza rilevante: il passaggio della corrente, per esempio, crea delle crepe sull'elettrodo; ogni ciclo di carica, poi, è causa della fuoriuscita di un po' di litio dalle celle; si crea, infine, uno strato solido sugli elettrodi, che ne diminuisce progressivamente l'efficienza e dunque i risultati attesi: si tratta di una scoria definita SEI 'Solid Electrolyte Interphase' e nasce proprio dall'interazione fra ioni di litio ed elettrodo.

Approfondisci: i nuovi mobili IKEA hanno un modulo wireless integrato!

Le batterie al litio sono le migliori al momento


batterie agli ioni di litio

Le batterie agli ioni di litio dureranno pure poco nel tempo, ma, al momento, sono le migliori presenti sul mercato: se poi gli ultimi progetti USA dovessero andare in porto, assieme a quelli di Google, potremmo dimenticarle; ma è ancora troppo presto.

Via | Sito ufficiale di PNNL

  • shares
  • Mail