Moley: un robot pronto a fare lo chef

I grandi cuochi non hanno nulla da temere, ma i robot stanno facendo qualche progresso in cucina. Al momento sono un po' goffi nei movimenti, ma in futuro...

Da tempo i robots sono in cucina. Ora si affacciano all'orizzonte nuove prospettive, con modelli sempre più complessi e sofisticati. Vi presentiamo Moley, che non ambisce a togliere il posto a Gordon Ramsey.

Questo gadget cibernetico è un prodotto di servizio, che potrebbe stuzzicare i sogni di chi non ama stare dietro i fornelli. Al momento si tratta di un prototipo, ma funziona, anche se il suo campo d'azione è limitato, con alcuni reticoli operativi. Si intravede, però, il potenziale della tecnologia.

moley-01

Il modello è in grado di preparare una zuppa di granchio in trenta minuti. Per riuscire nell'impresa ha bisogno di una cucina ben attrezzata, dove tutto si trovi esattamente al posto giusto, altrimenti vengono fuori delle miscele sbagliate.

La correttezza del posizionamento degli ingredienti è necessaria perché il robot segue una logica e una sequenza ben definite in fase di programmazione. Per istruirlo sui movimenti, nella dimostrazione che potete ammirare nel video, è sceso in campo un vero chef, con diversi sensori agli arti. I dati così acquisiti sono stati replicati dalla macchina, con effetti interessanti. Una volta sul mercato il prezzo dovrebbe essere di circa 15 mila dollari. I suoi componenti più costosi sono i bracci, che cercano gli imitare quelli dell'uomo. Purtroppo per lui, Moley non potrà mai avere l'estro creativo e la capacità di improvvisazione di una persona...

Via | Luxurylaunches.com

  • shares
  • Mail