Catatonic, adesso la realtà virtuale ti porta in manicomio

Un tour dell'orrore in un manicomio a realtà aumentata: ecco Catatonic

manicomio

Se vi diciamo "Catatonic", forse non immaginerete subito di cosa stiamo parlando: se vi diciamo Guy Shelmerdine, forse, qualcosa vi verrà in mente; o meglio: qualcuno, visto che stiamo parlando di un direttore di campagne pubblicitarie molto noto, soprattutto per via del suo stile che tende a mischiare il sogno con la realtà, grazie alle illusioni ottiche (ma non solo). Oggi il direttore ci ha particolarmente stupito, perché la sua ultima creatura, il tour Catatonic, sfrutta la realtà virtuale per portarci tutti dentro a un manicomio.

Parecchie volte abbiam parlato di realtà virtuale qui su Gadgetblog, dove, in effetti, resta uno tra gli argomenti più gettonati, ed è per questo che non potevamo mancare di condividere questo tour con voi: può essere visto o usando Samsung Gear VR e Google Cardboard, e questo in realtà virtuale, o usando l'applicazione Vrse, che, disponibile sia per iOS sia per Android, vi permette di guardare il filmato a 360 gradi.

Il contenuto di Catatonic - da vedere completamente qui - è davvero terrificante: vi troverete legati a una sedia a rotelle e farete una specie di tour dell'orrore in un manico degli anni Quaranta; qui visiterete parecchie stanze, conoscerete altri pazienti e sarete costretti a seguire le cure dei medici e delle infermiere. Se Guy Sheldmerdine, insomma, voleva far parlare di sé, con questo Catatonic ci è riuscito davvero: "buona" visione!

Via e fonte foto | Psfk

  • shares
  • Mail