Pepper Hacker: il macinapepe Dolmio che disattiva il WiFi

La tecnologia apre nuove frontiere, anche sul piano della comunicazione globale, ma spesso riduce il confronto con chi ci sta vicino. E’ questo il paradosso. Ci sono dei rimedi.

Pepper Hacker è un macinapepe che disattiva il WiFi. Oggi viviamo in un mondo connesso, dove tutto il pianeta sta in un palmo. Da un semplice smartphone è possibile svolgere una miriade di operazioni.

Questa rete globale, che apre prospettive di comunicazione senza frontiere, ha il rovescio della medaglia, riducendo i momenti conviviali con chi ci sta accanto. A tutti sarà capitato di vedere quattro persone sedute attorno a un tavolo, in casa o al ristorante, totalmente impegnate a smanettare con i loro telefoni intelligenti, riducendo significativamente o annullando del tutto le occasioni di dialogo diretto.

Dolmio, con la proposta di cui ci stiamo occupando, cerca di far riscoprire il piacere di stare in compagnia. Basta un solo giro dell’insolito "apparecchio", per disattivare il wireless e spingere gli utenti a guardarsi in faccia e a parlare tra loro. Potrebbe non bastare, perché con gli abbonamenti convenienti che ci sono in giro, è possibile collegarsi in modo indolore per le tasche con le SIM. L’idea resta comunque interessante, se non altro per il messaggio che comunica.

Pepper Hacker nasce con l’aiuto di diverse agenzie (Clemenger BBDO Sydney, Pollen, Starcom et Ogilvy PR). Il suo lancio è avvenuto in Australia, dove gli apparecchi tecnologici dilagano. Non che l’Italia abbia qualcosa da invidiare…

Via | Gizmodo

  • shares
  • Mail