Toshiba Qosmio F750-3D: un flop il notebook col 3D senza occhialini

Toshiba Qosmio: un flop il notebook col 3d senza occhialini
Il 3d senza occhialini è una tecnologia relativamente nuova, finora vista solo su piccoli dispositivi come il Nintendo 3DS o l'HTC EVO 3D. Il Toshiba Qosmio F750-3D è il primo notebook ad adottare schermi di questo tipo, e dopo i primi prototipi mostrati al CES 2011 è entrato da poco sul mercato con un anomalo lancio "in sordina".

Il display 3D da 15.6" usato da Toshiba usa un sistema di tracciatura via webcam, che individua la posizione dell'utente e varia dinamicamente l'angolazione dell'effetto tridimensionale. Sulla carta una tecnologia molto interessante, ma funziona davvero?

Anandtech ha provato in questi giorni il notebook e a quanto pare, la 3D Vision tanto pubblicizzata... è semplicemente inutilizzabile. A tre mesi dal lancio infatti sia Toshiba che NVIDIA stanno ancora lavorando ad un driver che non si è ancora materializzato.

Ma anche mettendo da parte i problemi al 3D, il Qosmio F750 delude sotto ogni altro aspetto. Nonostante il prezzo da fascia alta -- ben 1300 € nelle grosse catene italiane -- il notebook offre una una configurazione hardware inadeguata, un design mediocre e tempi di durata della batteria ampiamente sotto lo standard. Un'occasione persa dunque per Toshiba, che ha sfornato un prodotto incentrato su una tecnologia interessante ma ancora immatura, a un prezzo troppo alto rispetto agli altri prodotti della stessa fascia.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: