Kindle Fire e Nook Tablet in un crash test brutale

Se siete deboli di cuore, passate oltre. GizmoSlip ha pubblicato un video particolarmente brutale: un test di resistenza agli impatti "da caduta" per il Kindle Fire di Amazon e il Nook Tablet di Barnes & Noble. Per il bene (?) della scienza, i due tablet sono stati sacrificati e lasciati cadere da altezze di un metro e un metro mezzo prima su un tappeto, poi direttamente su cemento.

I tablet hanno resistito piuttosto bene ai primi test e le ragioni sono nella semplicità strutturale e dei componenti. L'elettronica è ormai integrata in pochi chip, compreso il reparto immagazzinamento dati che non fa più affidamento sui fragili hard disk, ma su memorie a stato solido.

Non che abbia una qualche rilevanza, ma il primo a gettare la spugna è stato il Kindle Fire. Il vetro rinforzato che copre tutta la superficie superiore non ha resistito alla caduta a faccia in giù sul cemento. Ad arricchire il tutto, ogni caduta veniva seguita da una povera GoPro Hero 2 che veniva lasciata cadere di fianco al tablet. Voi cosa ne pensate, test interessante o spreco insensato?

Via | TechCrunch

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: