Archos Fusion Storage e i nuovi tablet al MWC 2015

Avere un sufficiente spazio in memoria è di grande importanza per i fruitori dell'odierna tecnologia, che hanno bisogno di grandi volumi per soddisfare le esigenze dell'era contemporanea.

archos

Archos inventa Fusion Storage. Il marchio francese del tech consumer ha scelto la cornice del MWC (Mobile World Congress) di Barcellona, in programma nella città iberica fino al 5 marzo 2015, per lanciare le nuove proposte legate allo spazio di archiviazione.

I risultati promessi sono di grande interesse, grazie a questo software rivoluzionario, che combina in un sodalizio fluido e senza soluzione di continuità la memoria di qualsiasi scheda MicroSD con la memoria interna del dispositivo di riferimento.

Il sistema, integrato nei tablet e smartphone Archos di prossima produzione, a partire dai nuovissimi dispositivi Android della serie Magnus, viene incontro a un bisogno molto concreto, avvertito da ampie fasce di utenti. Volendo, è possibile averlo con un apposito aggiornamento su alcuni modelli già disponibili.

Fusion Storage consente di aggiungere la memoria della scheda microSD a quella interna, con una migrazione dei dati veloce e automatica, offrendo volumi sensibilmente maggiori, con più spazio per applicazioni, giochi e file di grandi dimensioni. Il lancio del software si affianca a quello dei nuovi tablet del marchio, con memoria interna fino a 256 GB. Scopriamoli insieme:

- Archos 101 Magnus Plus da 128 GB sarà disponibile nel mese di aprile 2015 ad un prezzo di 329 euro.
- Archos 94 Magnus da 256 GB sarà disponibile in aprile a 299 euro.
- Archos 101 Magnus, in attesa di lancio, con 64 GB di memoria interna a 179 euro.

  • shares
  • Mail