Android: malware in crescita del 425% da luglio

juniper networks

I nostri gadget Android sono in pericolo, almeno secondo le ricerche del centro ricerca Juniper sulle minacce malware.

Non importa quale sia il sottotipo di malware preso in considerazione, ls multinazionale dei network Juniper dice con sicurezza che il numero di singoli malware è andato crescendo del 425% da luglio di quest’anno. Circa il 55% di questi “bachi” era spyware che rubava informazioni dell’utente, il 44% erano dei trojan SMS, che inducono lo smartphone ad inviare messaggini a servizi a pagamento che dissanguano l’utente.

Questa crescita, che definirei piuttosto rilevante, non è in rapporto alla diffusione del sistema operativo, che per quanto affermato non si è certo quadruplicato in quattro mesi. La responsabilità sembra pesare sulle politiche di Google a riguardo della libertà di creare app per l’Android Market. Le maglie del sistema sarebbero quindi tanto larghe da consentire il passaggio anche a sviluppatori malintenzionati.

Il secondo problema di sicurezza deriva dalla frammentazione di Android stesso, con i produttori che rimangono fermamente attaccati a vecchie versioni del sistema operativo, rifiutando categoricamente di aggiornare gli handset obsoleti.

Su queste note allarmanti, va anche preso in considerazione l’attuale numero di tablet e smartphone Android “contagiati”, che non è molto rilevante. Se vediamo i numeri di McAfee, sono stati riportati 44 software malevoli a fine primavera. La matematica insegna che il 425% di 44 è 187, quindi un totale di 231 diversi malware che si aggirano per la piattaforma quest’anno, nessuno dei quali ha ancora causato problemi su vasta scala.

Via | Electronista | Juniper

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: