Google Chromebook Pixel 2 presto in vendita, ma ce ne saranno pochi!

Chromebook Pixel 2 in dirittura d'arrivo, ma i fan saranno delusi: non è pensato per il mercato consumer.

google-chromebook-pixel-sideview

Google ha confermato di voler mettere a breve in commercio la seconda generazione del più potente dei suoi portatili economici con sistema operativo basato su Chrome. Questo Chromebook Pixel 2 però sarà un computer decisamente diverso dalla media di questi apparecchi, perché sarà probabilmente piuttosto caro, e neppure mirato ai normali utenti per cui l’intera categoria è stata pensata.

Il Pixel 2 sarà una piattaforma per gli sviluppatori, e quindi pensato per i coder. Le parole di Renee Niemi, portavoce di Google, sono quasi imbarazzate. In effetti la rivelazione è l'esatto opposto di quanto ci aspettavamo qualche mese fa.

“Abbiamo in programma un nuovo Pixel e uscirà presto. Lo vogliamo vendere, chiaro, ma vorrei essere franca e ridimensionare le vostre aspettative. Questa è una piattaforma per lo sviluppo software. Potremmo chiamarlo una sorta di “prova tecnica” per testare questo tipo di macchina. Di questi apparecchi non ne facciamo molti - ne costruiamo pochissimi a essere sinceri. E i nostri sviluppatori e i Googlers ne consumano l’85%, intendo dell’intera produzione. Ma sì, abbiamo un nuovo Pixel in arrivo.”

Come sarà fatto il Pixel 2


Non bisogna aspettarsi una rivoluzione. Il nuovo Pixel userà la scocca e tutta la componentistica possibile proveniente dalla vecchia generazione. Ci sarà quindi il display 12.85” con la sua risoluzione invidiabile e l’interfaccia touch. Il suo processore potrebbe essere un Intel Skylake, la prossima generazione di CPU che sappiamo con sicurezza essere testate da Google a causa di alcuni bug report oggetto di un leak un po’ di tempo fa.

E ci sarà anche una chicca: una porta USB reversibile Type-C, un vero e proprio oggetto di desiderio per il nerd incallito e stufo di sbagliare a infilare le chiavette.

Le aspettative, insomma, non sono poi tanto elevate, né ci può essere dell’hype per un oggetto che pare interessante, ma che sembra tenersi ben separato da quel mercato consumer che a dire il vero lo potrebbe apprezzare parecchio.

Via | OMG Chrome!

  • shares
  • Mail