Nest, ecco quanto puoi risparmiare sulle bollette con il nuovo termostato

Con Nest è davvero possibile risparmiare? Quali sono i vantaggi del termostato?

nest

Se c'è una cosa che diverse aziende sanno fare, questa è la pubblicità ai prodotti che realizzano: non pensate soltanto a Nest in questo caso, ma anche a Samsung e ad Apple, che sono senz'altro i casi più eclatanti di come fare marketing sia ancor più importante che lavorare bene sul prodotto (in fin dei conti, gli smartphone e i tablet di Apple e Samsung sono performanti, ma molto spesso hanno dei prezzi certamente non giustificabili). Ma veniamo a Nest, che - come sapete - dopo essere stata acquisita da Google, ha acquistato Revolv.

La società è conosciuta per il suo termostato, che non permette soltanto di gestire tutto da remoto, ma anche di analizzare e imparare le abitudini dell'utente, in modo tale da gestire in perfetta autonomia la temperatura delle varie stanze e della casa in generale: forse si tratta di un concetto troppo lontano dai nostri modi di fare, ed è anche comprensibile, ma il fatto che Nest abbia avuto così tanto successo fuori dall'Italia e che l'azienda sia riuscita a lanciare il termostato anche in Francia e Irlanda, Belgio e Olanda vorrà pur dire qualcosa, no?

Approfondisci: sicurezza ed efficienza nella nuova smart home

Oggi Nest è tornata all'attacco, spiegando che il prezzo del suo termostato può essere ammortizzato in soli due anni, proprio risparmiando sulle bollette: è vero che noi in Italia abbiamo un costo dell'energia diverso da quello degli USA, ma ci interessa fino a un certo punto... se risparmio in America, risparmierò anche qui, a prescindere dai numeri in senso stretto. Oltre a pubblicare un'infografica in cui sono spiegati tutti i vantaggi derivanti dall'uso del termostato, Nest ha pure citato alcuni studi americani sull'utenza statunitense, e proprio questi studi hanno fatto emergere che il dispositivo ha permesso di risparmiare tra il 10 e il 12% sul riscaldamento e il 15% relativamente all'uso dei condizionatori: parliamo, dunque, di 131-145 dollari ogni anno, che in due anni permettono di ammortizzare tutta la spesa sostenuta per l'acquisto del termostato.

Nest non è ancora disponibile per l'Italia, ma state certi che arriverà anche qui: d'altra parte, è già disponibile in Europa e quindi il passo potrebbe essere davvero breve.

Via e fonte foto | Nest

  • shares
  • Mail