Samsung cala il prezzo del Galaxy Note e distribuisce il suo kernel in Open Source


Samsung abbassa il prezzo del mastodontico smartphone-quasi-tablet Galaxy Note in Inghilterra, una dimostrazione di sanità mentale lodevole.

Un po’ tutti avevano giudicato eccessivo pretendere dall’utente £559, indipendentemente dai contenuti tecnici eccezionali di questo potente crossover fra due mondi. Che sia stata o meno influenzata dalla vendita sottocosto del Kindle Fire, ora Samsung farà pagare agli inglesi £495 per il privilegio di stringere tra le mani il Note. Anche la data di lancio è stata modificata: ora il Galaxy Note sarà disponibile dal 1° novembre, e non dal 17 come originariamente previsto. Non ci sono notizie su quali saranno i piani per il resto d’Europa - E prevedere come influenzerà il prezzo o le date in Italia sarebbe puramente aleatorio.

Non sono tutte qui le novità sul Galaxy Note, comunque. Samsung ha anche scelto di rilasciare in open source il codice kernel di questo e di altri apparecchi. Ora sviluppatori e modder potranno divertirsi a ottenere quello che vogliono dal monumentale schermo 5.3”.

Via | Android Community 1 e 2

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: