Trade-In & Recycling, il nuovo sito web di Sony per riciclare i dispositivi tecnologici


Sony si dimostra attenta alle necessità del pianeta e dei sostenitori dell'ecologia, presentando il suo nuovo sito Trade-In & Recycling, dedicato al riciclo e allo smaltimento dei dispositivi tecnologici. Quante volte abbiamo sentito parlare di questo argomento? E quante volte siamo riusciti a disfarci correttamente dei nostri rifiuti hi-tech?

Per quanto mi riguarda, sono anni che sento parlare di riciclo o di smaltimento corretto di tali dispositivi; ma non sono state molte le occasioni concrete offerte per mettere in pratica una di queste due attività; così ho sempre fatto più o meno da sola, cercando di riutilizzare parti ancora salvabili e buttando il resto nelle isole ecologiche. Che cosa ne sia stato dopo di tali resti, non è dato saperlo.

Sony invece cerca di offrire un servizio corretto, sia ai suoi utenti che a quelli di altri marchi; interessante la possibilità di cercare un centro di riciclo vicino tramite l'inserimento del cap nell'apposito form; naturalmente per ora nessun risultato in territorio italiano, almeno non con i codici di avviamento postale di 3 o 4 località sparse per lo Stivale. Nulla nel raggio di 100 miglia, e più.

L'idea è interessante, soprattutto perchè parte da un'azienda che questi dispositivi li produce e che potrebbe effettivamente giocare un ruolo importante nel loro riciclo; sarebbe giusto e corretto che anche altri marchi pensassero seriamente a qualcosa di simile. Certo, poi ci vorrebbe anche un certo supporto da parte del territorio, ma questa è un'altra storia.

Via | Ubergizmo

  • shares
  • Mail