CES 2015, Belkin presenta quattro nuovi sensori per una casa davvero smart

Nuovi sensori da Belkin al CES 2015 di Las Vegas per il controllo della casa

sensori belink

Sono quattro i sensori che Belkin ha presentato al CES 2015 di Las Vegas, confermando quanto è emerso negli ultimi mesi: la smart home sarà al centro degli investimenti dei vari produttori aziendali per molto tempo, a tal punto da sovrastare persino gli investimenti in smartwach e dispositivi indossabili di vario tipo; lo dice una ricerca molto interessante e ne è anche testimone Samsung, che in una lettera ai dipendenti ha comunicato l'intenzione di voler investire nell'Internet delle cose, e dunque in domotica e apparecchi sanitari (ma non solo). Vediamo subito i prodotti che Belkin ha presentato al CES 2015:


  • WeMo Water Sensor: si collega a qualsiasi tubo dell'acqua in casa e tiene sotto controllo variazioni di pressione e vibrazioni di tutto l'impianto idraulico;

  • WeMo Door/Windows Sensor: si collega a porte e finestre e avvisa l'utente nel caso in cui venissero aperte; può collegarsi a tutti gli altri dispositivi WeMo, e quindi comunicare l'apertura in qualsiasi punto della casa;

  • WeMo Alarm Sensor: rileva il monossido di carbonio nell'aria e quindi segnala la presenza di incendi;

  • WeMo Motion Sensor: rileva tutti i movimenti in casa, ignorando quello degli animali; segnala, quindi, la presenza di intrusi. Agisce su un campo di 90 gradi fino a 9 metri di distanza.


Approfondisci: le soluzioni Archos per la casa al CES 2015 di Las Vegas

Assieme ai quattro nuovi sensori, Belkin ha presentato anche un portachiavi che avvisa quando una persona arriva o esce di casa: tutto molto interessante, e si spera economico, per chi intende trasformare la propria abitazione ordinaria in una perfettamente smart.

  • shares
  • Mail