Dell Venue 11 Pro, primi test positivi (ma autonomia non soddisfacente)

Test benchmark positivi per Dell Venue 11 Pro

Dell Venue 11 Pro

Avrete senz'altro sentito parlare di Dell Venue 11 Pro, convertibile recentemente aggiornato dall'azienda con processore Intel Core M. Le specifiche tecniche del dispositivo sono molto buone, e quindi è senz'altro un tablet PC consigliabile: gli stessi test fatti da Notebookcheck lo confermano, anche se, purtroppo, ne mettono in evidenza una pecca non proprio sorvolabile, che riguarda l'autonomia del tablet. Ma vediamo i dettagli.

L'ultimo dispositivo Dell è stato analizzato in tutti i suoi aspetti, ma - lo diciamo subito - il digitalizzatore Synaptics non è stato provato: i benchmark sono estremamente positivi e confermano la bontà del display IPS Full HD da 10.9 pollici, del processore Core M-5Y10a e della RAM da 4 GB; non si può dire, insomma, che l'azienda non abbia fatto un buon lavoro in termini di performance generali.

Approfondisci: le proposte di Samsung per il CES 2015

Assolutamente non positiva, invece, l'autonomia del tablet: come vedrete, infatti, la tavoletta riesce a rimanere attiva soltanto sei ore, una durata decisamente inferiore rispetto a quella della versione con Core i3 Y. Forse a molti potrebbe non interessare - in fin dei conti, basta caricare la batteria e il problema si risolve -, ma non è proprio così: da un convertibile firmato Dell - che è un'azienda da sempre sinonimo di qualità - ci si sarebbe aspettati sicuramente qualcosa di più. Qui sotto, il link ai vari test benchmark.

Via | Notebook Check

  • shares
  • Mail