Anche i Google Glass partono per una missione spaziale

I Google Glass sono pronti a farsi un bel giro sullo spazio: ecco a cosa serviranno e chi accompagneranno

google glass spazio

I Google Glass non sono ancora usciti sulla Terra, eppure già sono pronti per farsi un giretto sullo spazio: un paradosso, insomma, che però trova giustificazione nelle campagne pubblicitarie "alla Samsung" che - come sapete - mettono in evidenza i punti di forza del dispositivo, anche in condizioni estreme; pensateci bene: per un consumatore medio che non conosce i Google Glass, sarà senz'altro strabiliante - ma è interessante anche per i più esperti, a dire il vero - che la nuova tecnologia dell'azienda di Mountain View sia arrivata fino alla Stazione Spaziale Internazionale. Vediamo subito tutti i dettagli.

Gli occhiali aiuteranno un team di astronauti e biologi che partirà fra qualche giorno dalla Stazione Spaziale Kennedy, in Florida, per raggiungere la ISS: l'obiettivo è quello di studiare alcuni microrganismi acquatici, i Plathyelminthes 'vermi piatti', e il modo in cui si riproducono nello spazio in assenza di gravità. La missione partirà il 16 dicembre e questa è davvero una grossa soddisfazione per la squadra al lavoro sui Google Glass: Kentucky Space, infatti, userà i Glass come visori di realtà aumentata nelle fasi di pre e post-volo.

Approfondisci: i nuovi Google Glass saranno diversi e usciranno dopo il 2015

Non è ancora arrivato il momento, purtroppo per Google, di usare i Glass per studiare approfonditamente i microrganismi. Ciò non vuol dire, però, che gli occhiali non saranno importanti: l'uso della tecnologia di Mountain View, infatti, fa parte di un progetto che ha come obiettivo quello di confermare l'efficacia dell'interfaccia dei Google Glass in missioni di questo tipo e anche per scopi interni. Il team tornerà sulla Terra vero la metà di gennaio e allora sapremo se Google potrà portare a casa le prime soddisfazioni in questa marea di notizie negative.

Via | Kentucky Space

  • shares
  • Mail