Synaptics SecurePad, il sensore per le impronte digitali è in arrivo sui laptop consumer

Synaptics ha da poco annunciato ufficialmente il suo nuovo prodotto Synaptics SecurePad, un scanner per il rilevamento delle impronte digitali che, integrato nei trackpad, promette di portare un sistema sicuro all'interno dei laptop di fascia consumer.


securepad

Gli scanner per le impronte digitali non sono quasi più una tecnologia emergente ma, anzi, una caratteristica tecnica la cui posizione, nel corso dell'ultimo anno, si è consolidata all'interno dei dispositivi elettronici di fascia elevata – li abbiamo visti in alcuni smartphone di Samsung e nell'iPhone 5S.

Prima ancora di questo, però, era una caratteristica già ampiamente utilizzata in ambito professionale come ad esempio nei terminali destinati all'uso nel mondo del business e sono diversi i produttori interessanti a diffonderne l'uso ad una fetta di utenza più ampia, come ad esempio Apple tanto per citarne uno.

La compagnia di Cupertino ha sparso gli scanner per le impronte tra i più recenti modelli di iPhone e iPad mentre a fare il passo successivo sarà Synaptics. Il nome della compagnia statunitense sarà sicuramente noto a molti poiché è uno dei principali sviluppatori di interfacce hardware, come i trackpad, destinati a vari prodotti (Asus, Dell, HP...).

Synaptics ha da poco annunciato l'arrivo di SecurePad una tecnologia per il rilevamento delle impronte digitali integrata direttamente nel touchpad. L'interfaccia è sviluppata seguendo la filosofia di FIDO , un'alleanza sostenuta da big della tecnologia e dei sistemi di pagamento quali Google, Microsoft, Qualcomm, Samsung, Lenovo, Dell, Netflix,Visa, MasterCard, Bank of America e PayPal.

La tecnologia prevede appunto l'eliminazione delle password sostituite da un sistema di identificazione delle impronte crittograficamente sicuro che avviene tra il client ed il servizio a cui si tenta di accedere.

Synapctics ha rilasciato la prima versione di SecurePad che i produttori potranno integrare nei propri sistemi e che sarà inizialmente indirizzata ai portatili di fascia alta.

Via | Synapctics

  • shares
  • Mail