Ecco come COBI trasforma la tua bicicletta in una smart bike

COBI vi permette di trasformare la vostra bicicletta in una smart bike: ecco come

cobi smart bike

Recentemente vi abbiam parlato di Baidu Dubike, una bicicletta smart che offre delle funzioni davvero interessanti e che sarebbe acquistata anche qui in Italia - ne siamo sicuri -, se dovesse uscire fuori dai confini cinesi e arrivare in tutto il mondo. Al momento, non esistono offerte così complete nel mercato occidentale: ecco perché iCradle, una startup di Francoforte, ha voluto sviluppare COBI, un gadget che permette di trasformare una bici come tante in una smart bike: parliamo di un progetto presente su Kickstarter, quindi non di un prodotto acquistabile tramite i canali di commercializzazione standard, ma comunque preordinabile in vista delle spedizioni fissate per maggio 2015. Vediamo tutti i dettagli.

COBI è un kit composto da un piccolo supporto che si fissa al manubrio, un case per lo smartphone, una luce per i freni e le frecce, oltre a un faro a LED; completano il tutto un controller a 5 pulsanti, una batteria ricaricabile da 6mila mAh e l'applicazione per iOS e Android che serve per mettere in comunicazione il telefono e il gadget. Ma veniamo ora alle funzioni.

Approfondisci: guida ai droni per Natale 2014

COBI è dotato di sensori molto utili: acceleremotro, barometro, luce ambientale e altimetro; è presente anche un LED di stato e uno speaker: chi acquisterà il gadget, insomma, non potrà ritenersi insoddisfatto. Non è finita qui: a livello di connettività, COBI supporta Bluetooth Smart 4.1, ANT+ e CAN; per quanto riguarda le applicazioni, invece, COBI è in grado di interfacciarsi con Spotify, Google Fit, Apple Health e non solo. Peccato per la compatibilità ristretta con dispositivi e smartphone: al momento, infatti, COBI risulta compatibile solo con le e-bike e con gli smartphone più popolari (le ultime due generazioni di iPhone, Galaxy S4 e Galaxy S5, oltre a Nexus 5).

Il gadget sarà venduto a un prezzo che parte da 115 dollari, con una produzione di massa che inizierà a marzo 2015: i primi prodotti, invece, saranno spediti due mesi dopo.

Via | Kickstarter

  • shares
  • Mail