DoCoMo presenta accessori per smartphone che rilevano la fame

DoCoMo ha presentato una serie di sensori per smartphone, uno dei quali è in grado di rilevare la quantità di acetone nel fiato di un essere umano e giudicare il livello di fame.

DoCoMo è un’azienda nipponica specializzata nella creazione di accessori per la raccolta di dati ad altissima tecnologia per gli smartphone. Si tratta di strumenti che per noi sono “strani”, ma tecnicamente molto interessanti. Il “rileva fame” consente di calcolare anche la quantità di grassi bruciati, dei dati che calati nel contesto di una dieta ci potrebbero aiutare a comprendere quando è meglio mangiare e quando è il momento di fare esercizio.

Ma i gadget di DoCoMo fanno anche altri “trucchetti”: rilevano il grasso corporeo, la luce ultravioletta, le radiazioni e persino l’alito pesante. C’è anche una più prosaica applicazione informatica che riesce a riconoscere un cibo da una foto, confrontandolo con un archivio. Lo scopo, ovviamente, è di dire il livello di calorie medio della pietanza.

Si tratta del genere di cosa che manda i giapponesi in visibilio, ma non so se vedremo mai nulla di tutto questo in Occidente.

Via | Penn Olson

  • shares
  • Mail