Midland Enerjump: powerbank di grande energia

Il mercato è ricco di dispositivi di ricarica, ma le novità non mancano. Una delle più fresche porta la firma di Midland.

Enerjump 3_4_Def_rid

Midland Enerjump è un powerbank di grande vigore, che contiene una potente riserva di energia in versione pocket. Questo dispositivo, compatto sul piano dimensionale, è stato pensato per la ricarica di emergenza di tutti gli "strumenti" mobile.

Fin qui nulla di nuovo, ma non abbiamo ancora menzionato il suo asso nella manica: la capacità di ricaricare anche la batteria dei veicoli in panne. Questo, almeno, promette l’azienda che lo produce, evidenziando come sia il primo apparecchio del genere, in assoluto, in grado di svolgere una simile missione.

Enerjump Contenuto_Def_rid

Energjump, con il cavetto USB in dotazione, può ricaricare a più riprese qualsiasi dispositivo mobile: tablet, smartphone, intercom BT, action camera XTC, fotocamere o MP3. Ancora siamo nell’ambito del range operativo di un tradizionale emergency charger portatile, per la ricarica senza presa di corrente.

Ciò che fa la differenza, come scritto in precedenza, è una possibilità nuova offerta agli utenti: quella di riavviare un veicolo in panne, grazie alla capacità nominale di 8000mAh e all'uscita a 12V che eroga un'alta corrente di picco. Il tutto nonostante il corpo compatto e il peso di soli 300 grammi.

Keggi anche: TrekStor Power Bank 2200

Collegato alla batteria dell'auto, della moto o del camper attraverso il cavo elettrico e le pinze rossa e nera in dotazione, Enerjump promette di far ripartire il mezzo in modo semplice e rapido, dando una grande mano d’aiuto nelle situazioni di emergenza. Il prezzo consigliato al pubblico è di 99 euro.

Caratteristiche tecniche principali

Enerjump in macchina_Rid

‐ Capacità nominale: 8000mAh
‐ Input: 12/14V ‐ 1A
‐ Output: 5V ‐ 2A
‐ Avviamento auto: 12V
‐ Corrente avvio: 200A
‐ Picco di corrente: 400A
‐ Peso: 300g

  • shares
  • Mail