DynePod, così i bimbi imparano a programmare (VIDEO)

Con DynePod il vostro bimbo imparerà a programmare divertendosi

dynepod

Il progetto è ancora su Kickstarter, ma dubitiamo che DynePod non riuscirà a ottenere i fondi a sufficienza per essere lanciato nel mercato (anche perché gran parte di ciò che vediamo sulla nota piattaforma di crowfunding è rappresentata da prodotti e dispositivi davvero belli e interessanti: pensate a Prynt, che trasforma il vostro smartphone nella cara vecchia Polaroid).

Non è molto semplice spiegarvi cosa sia DynePod, anche se il video che vi linkiamo alla fine è molto chiaro; non lo è non perché la presentazione è scritta in modo incomprensibile, quanto perché il nuovo progetto ha delle ambizioni molto elevate e si corre il rischio di non presentarvelo adeguatamente: da una parte Dynepod - sviluppato da DynePic - potrebbe sembrare un giocattolo a tutti gli effetti - si tratta di un cubo di circa 25 pixel con l'aspetto di uno smartwatch -; dall'altra, invece, è un piccolo dispositivo che, grazie a un tablet, consente ai bambini di muovere i loro primi passi nel mondo della programmazione: l'immagine è chiara a tal proposito.

DynePod, insomma, consente di creare dei programmini, sfruttando la piattaforma IoToys, Internet of Toys, alla quale - si sottolinea più volte nella pagina di presentazione di Kickstarter - col tempo saranno collegati sempre più dispositivi, tutti quanti in grado di riconoscersi tra loro via wireless; già DynePod, in effetti, permette di individuare altri DynePod, ovviamente legati al polso di altri ragazzini: è questo il terreno in comune che si viene a creare per la socializzazione (tra gli obiettivi principali dei responsabili del progetto).

Approfondisci: diventa un perfetto chef con questa bilancia

Al momento, DynePod è finanziabile con 79 dollari: non farà presa su tutti i consumatori, ma sicuramente avrà successo. Vi lasciamo al video.

Via | Engadget

  • shares
  • Mail