Sapevi che un po’ di vuoto può disintegrare l’intera Terra?

Cos'è il vuoto? E perché una sua infinitesima parte potrebbe distruggere l'intera Terra?

vuoto universo

È l’elemento principale dell’Universo, e nasconde dentro di sé infinite sorprese: sapevate che “un po’” di vuoto contiene energia tale da poter distruggere l’intero pianeta Terra? Sembra strano, e infatti per noi esseri umani che siamo abituati a concepirlo come puro spazio, lo è eccome: ciò che contiene il vuoto, visto che ora sappiamo che contiene qualcosa, può distruggere davvero il nostro pianeta? La risposta arriva direttamente da Focus (p. 28, ottobre 2014), che riporta le parole di un fisico teorico del Cern di Ginevra, Michelangelo Mangano:

“Immaginiamo di prendere una scatola ermetica e di estrarre l’aria che contiene. Otterremo il vuoto quando saremo riusciti a togliere ogni singola molecola dal suo interno: un compito difficile ma in linea di principio possibile. Nella scatola resterebbe il campo gravitazionale, che però possiamo ridurre allontanandoci dalla Terra. […] In questo vuoto sono presenti i fenomeni quantistici. Per esempio c’è il campo di Higgs”.

Il bosone di Higgs è una scoperta tutta recente

: esso non è altro che un campo che dà vita alla massa di tutte le particelle; se non ci fosse, pensate, perderemmo tutta la nostra consistenza fino a diventare pura energia. A tal proposito, vi segnaliamo questa interessante intervista del portale Le Scienze a Peter Higgs, colui che ha dato il nome a questa particella, dai più conosciuta anche come "particella di Dio".

Approfondisci: tre misteri sorprendenti del Sistema Solare

Adesso, infatti, vorremmo porre l'accento su un dato di fatto che ci ha davvero sorpreso; scrive Focus:

“Stando ai calcoli, ogni centimetro cubo di questo fluido invisibile [il campo di Higgs ndr] ha un’energia enorme, molto più di quanto basterebbe a disintegrare l’intera Terra. Anche per il senso comunque, questa è una conclusione irragionevole”.

Approfondisci: qual è la stella più grande del Sistema Solare?

Il vuoto, insomma, è pieno, in realtà, e questo campo di Higgs sarebbe soltanto uno dei suoi costituenti: scoprirli tutti – chiosa Mangano – è una delle grandi sfide della fisica.

Via | Focus (ottobre 2014) | Lescienze.it

  • shares
  • Mail