Megasphaera, forse la prima forma animale esistita sulla Terra

Si chiama Megasphaera e forse è il primo essere animale comparso sulla Terra

megasphaera

A fare la scoperta e a proseguire con le indagini è stato il biologo della Virginia Polytechnic Institut and State University Shuhai Xiao, che ha ritrovato questa Megasphaera nella Formazione Doushantuo, precisamente nella Cina Meridionale. Ne ha parlato in un articolo pubblicato su Nature, dove ha spiegato che molto probabilmente si tratta di forme di vita antecedenti persino alle alghe e alle forme animali che conosciamo: ecco perché sembra non avere alcun legame con gli altri esseri viventi apparsi successivamente.

Approfondisci: da dove proveniamo noi europei?

Potete vedere questa Megasphaera in foto: è costitutito da tante zone circolari, con al loro interno ulteriori cerchi che richiamano tanto un fiore di loto (ultimamente finito al centro dell'attenzione a causa di uno shampoo dagli effetti "indesiderati" e farlocchi sulla pelle). Si tratta di un fossile piccolissimo, che non raggiunge neanche il millimetro. I suoi cerchi, per di più, sono delle cellule: ecco perché possiamo parlare a tutti gli effetti di un organismo pluricellulare, forse comparso 600 milioni di anni fa, circa 60 milioni di anni prima rispetto alla comparsa dei vertebrati.

Ma vediamo cos'ha dichiarato Shuhai Xiao:

"Quando c'è una palla di cellule [quelle interne alla Megasphaera ndr], queste si dividono continuamente fino a formarne delle nuove, senza che le dimensioni della palla aumentino: sono le cellule a diventare piccole piccole. In un essere pluricellulare alcune cellule si diversificano più velocemente rispetto alle altre e, se qualcuna crescerà più velocemente, qualcun'altra dovrà morire".

Approfondisci: tre misteri ancora non svelati sul Sistema Solare

Chiariamo subito che il geobiologo ha parlato di essere animale, ma ha anche sottolineato che potrebbe trattarsi benissimo di un vegetale (in realtà, lo ha paragonato a una sorta di specie "aliena"): non è comunque né un batterio né un protista e sappiamo che viveva in un habitat marino molto simile alle isole tropicali odierne. Noi vi aggiorneremo non appena avremo altre informazioni.

Via | Nature

  • shares
  • Mail