BeoVision Avant 85”: un televisore di alta gamma

La possibilità di gustare i film e gli altri prodotti video e televisivi nel massimo splendore è un bisogno molto avvertito dagli utenti più esigenti, che vogliono concedersi esperienze preziose davanti allo schermo.

beovision-avant-55

Bang & Olufsen continua a stupire con le sue proposte, frutto di un vivace dinamismo tecnico, offerto al godimento di chi ama la qualità. L’ultimo televisore lanciato dall'azienda danese è il BeoVision Avat 85, che promette un grande piacere.

E’ un modello di alta gamma, nato sulla scia del successo di BeoVision Avant 55, di cui esalta le funzioni, abbinandole a uno schermo di dimensioni straordinarie. Il nuovo televisore, fiore all'occhiello della gamma, si contraddistingue per un'immagine Ultra-High-Definition (4K). A rendere completo il pacchetto provvede la dotazione audio, che sposa i migliori canoni di famiglia, confermando una tradizione nobile.

Leggi anche: Bang & Olufsen BeoVision 12-65

L’esperienza televisiva è preziosa, come la costruzione, frutto di una fine lavorazione artigianale, la cui magia è custodita da un design elegante, che ne fa un’ottima prova dialettica, per arredare con stile le ville più raffinate, ma anche gli alberghi ed altri ambienti domestici o sociali, con la certezza di non deludere le aspettative.

Con BeoVision Avant 55 si può vivere da uno splendido palcoscenico l’avventura cinematografica, giovandosi di un’esperienza sensoriale davvero speciale, con atmosfere molto realistiche. Comode le opzioni di fissaggio, su stand motorizzato e su staffa a parete, disponibili a partire da 1.295 euro, che permettono la più idonea collocazione ambientale.

Il modello dispone di un LED di tipo diretto all'avanguardia con 2 2D local backlight dimming. Il risultato è una qualità d’immagine ulteriormente perfezionata che porta la potenza cinematografica direttamente nel salotto di casa. Con otto unità driver integrate e un modulo sound surround, offre prestazioni audio importanti. Il prezzo è degno di tanto splendore, toccando quota 19.995 euro: una cifra elevata in senso assoluto, ma competitiva nel suo segmento.

  • shares
  • Mail