Asus Memo Pad 7 presentato all'IFA 2014, un tablet elegante che sembra un portafoglio

Asus presenta con giusto orgoglio il suo Asus Memo Pad 7, snello e dal design raffinato che lo fa confondere con un accessorio o una pochette.

Asus Memo Pad 7 ad IFA 2014

Io, rude e virile come Conan il Barbaro, che lodo un tablet che assomiglia decisamente a una sorta di pochette? Ebbene sì, perché tra tutti i device che sono stati finora lanciato all’IFA 2014 questo è uno di quelli che mi pare più gradevole e ben studiato.

L'Asus Memo Pad 7 ha un look che mi ricorda parecchio uno smartphone di grosse dimensioni che mi è passato per le mani, il Nokia Lumia 1520, solo che sembra avere una sorta di copertura che sembra invitare l’utente ad aprirla - solo che è finta. Il Memo Pad 7 non è una vera borsetta, né un portafoglio, è un tablet dal prezzo budget ma dal design straordinariamente ricercato e sorprendente.

Con un prezzo che si dovrebbe attestare attorno agli €199, è decisamente “facile da comprare” con qualche soldino che avanza alla fine del mese, ma questo acquisto d’impulso non può che rivelarsi azzeccato, dato che la sua componentistica interna è efficace e adatta all’uso quotidiano.

Display e Zen


Il suo display è HD 720p e surclassa molti avversari allo stesso livello di prezzo, ha due speaker per il sonoro stereo (non aspettatevi chissà che) e ha un processore Intel Atom con 2GB di RAM, che non è male per nulla. Come al solito possiamo scegliere tra 16GB oppure 32GB, che possono essere estesi con la solita microSD.

Samsung ha messo una skin piuttosto leggera ma che riteniamo abbastanza efficace, e che dà ai suoi smartphone Zenphone il proprio look individuale. La GUI in questione si chiama ZenUI, ed è più che semplice eyecandy e offre funzioni pratiche, oltre che una buona dose di stile.

In conclusione, ho visto tentativi piuttosto penosi di attrarre un pubblico specificamente femminile ad un device, di solito con orridi gusci rosa e personalizzazioni criticabili. L’Asus Memo Pad 7 è teoricamente “femminile”, ma i colori sono neutri e la resa del design lo rende abbastanza difficile da ritenere “girly”. Come dicevo all’inizio, piace anche a me, e non avrei problemi ad acquistare uno di questi efficaci apparecchi.

Foto | CNet

  • shares
  • Mail