Chairless Chair, un esoscheletro per le gambe che fa da "sedia senza sedia"

Una startup di Zurigo ha creato un apparecchio leggero e comodo che resta attaccato alle nostre gambe e si "blocca" per farci da sedia, anche se sono solo le nostre gambe a toccare per terra.

L’idea è stata di Keith Gunura, fondatore di noonee, una startup svizzera di ingegneri all’avanguardia: una sedia “indossabile” sotto forma di un esoscheletro per le gambe. Perfetta per catene di montaggio e officine, ci si può camminare, correre e muovere senza impiccio, ma al momento opportuno si preme un pulsante e tac! se abbassiamo il sedere la “sedia senza sedia” si blocca e ci possiamo mettere comodi.

Lavorare sempre in piedi è pericoloso per la salute, specie se si fa un lavoro pensante, e le sedie non sono proprio un elemento frequente in mezzo a una catena di montaggio, dove infastidirebbero il lavoro e occuperebbero troppo spazio.

LEGGI ANCHE: Fitness tracker, ecco quali acquistare

La cosiddetta Chairless Chair non occupa spazio. Non tocca mai terra: sono i nostri piedi l’elemento di contatto con il suolo, e il peso viene scaricato verso i talloni, e verso una coppia di suole speciali disegnate apposta per trasferire sul meccanismo il peso in modo da liberare le nostre gambe dal carico del nostro corpo. Una versione compatibile con tutte le scarpe che estrae dei supporti laterali che toccano terra è attualmente in fase di sviluppo.

Immagini della Chairless Chair, sedia cibernetica

La Chairless chair è assicurata alla vita da una cintura, ed è corredata da una batteria per garantirne il funzionamento per 24 ore. Questa batteria è piccola, da 6V, quindi piuttosto leggera. Il peso di tutto l’esoscheletro non supera i 2KG. L’apparecchio è pensato per stimolare una posizione corretta per la colonna vertebrale, con la schiena dritta.

LEGGI ANCHE: Sense, la sfera che traccia il nostro sonno per una salute migliore

Insomma, questo sistema di seduta è un ottimo compromesso. Lavorare su una sedia tutto il giorno riduce la nostra aspettativa di vita e lavorare in piedi causa disturbi da moto ripetitivo e problemi alle articolazioni e schiena - non c'è davvero modo di salvarsi dall'invecchiamento, ma cercare un compromesso che ci renda più salutare l'esistenza è una necessità costante. BMW sperimenterà la Chairless Chair nei prossimi mesi all'interno delle sue catene di montaggio.

Se vogliamo tornare al passato, questo è l’equivalente di quegli sgabellini con uno o tre gambe usati dai contadini per mungere le mucche. Chissà se sarà possibile ridurre ulteriormente gli ingombri in modo da renderle accessibili ai commessi dei negozi oppure ai pendolari sui treni affollati.

  • shares
  • Mail