Galateo hi-tech: quando sospendere l'ascolto dagli auricolari

Proseguiamo il nostro cammino sul sentiero del bon ton, mettendo a fuoco un altro comportamento fastidioso legato all'universo tecnologico, che investe soprattutto i giovanissimi.

Auricolari



Il galateo hi-tech impone un uso elegante della tecnologia, che non può diventare fonte di condotte lontane dalla buona creanza. Certe volte non ci rendiamo conto del fastidio prodotto nel prossimo da alcuni nostri comportamenti, tradotti in normalità dalla loro diffusione capillare. Questo non li rende automaticamente sani, perché la bontà delle azioni esula dalla diffusione sociale.

Un'abitudine molto fastidiosa investe il mondo dei giovanissimi, che non riescono a staccarsi dagli auricolari per ascoltare la musica dall'iPod e simili, anche quando sono a tavola, estraniandosi dal mondo circostante, per rinchiudersi in un universo parallelo, irrispettosi del momento e della presenza altrui.

Galateo hi-tech: non infastidire gli altri con le riprese

Non ci vuole molto a capire come questo rappresenti una pessima prova di stile, in parte giustificabile appellandosi alla giovane età di chi pone in essere simili comportamenti. Quando ad agire in un modo del genere sono dei teenager, è un dovere preciso dei genitori richiamare le note del bon ton, per introdurre i figli in modo più elegante nel mondo.

L'educazione, del resto, si impartisce da piccoli, perché l'albero prende il sesto quando l'avanzamento anagrafico è basso. Privarci di certe abitudini aiuta a relazionarci meglio con il prossimo e a porci in modo migliore nella tela sociale. Importante agire bene si dalla più tenera età, anche negli aspetti apparentemente secondari, senza mortificare la giusta dose di estro sbarazzino di chi deve ancora formarsi un carattere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail