Xiaomi Redmi Note 4G, nuova variante 4G LTE con Snapdragon 400 del phablet

Una nuova variante di Xiaomi RedNote, con conessione 4G, oggi fa la sua comparsa sul mercato

xiaomi redminote 4g

Xiaomi Redmi Note è un phablet che finora non conoscevamo nella sua variante 4G: oggi, invece, arriva una bella notizia per il mercato, visto che l'ibrido offerto da Xiaomi è senz'altro un dispositivo dall'ottimo rapporto qualità-prezzo, e dovreste avere pochi dubbi a tal proposito, visto che ci sarà pure un motivo se l'azienda si è piazzata prima in Cina per market share, dopo aver superato persino Samsung.

Il phablet ha una scheda tecnica nota a tutti: display da 5.5 pollici con processore MediaTek MT6592 da 1.7 Ghz, che in questo caso viene sostituito da uno Snapdragon 400 da 1.6 Ghz firmato Qualcomm; la versione ordinaria ha 1 Ghz di RAM, vale a dire la metà rispetto a quella posseduta dalla nuova variante del phablet. Lo storage, invece, non cambia affatto: 8 GB erano e 8 GB restano, con la differenza che in questo caso la micro SD può espanderlo fino a 64 e non fino a 32. Unica pecca: a differenza della variante principale, questa non sarà Dual SIM.

La scheda tecnica di Xiaomi Redmi Note 4G


Cerchiamo di fare il punto della situazione:


  • Display da 5.5 pollici;

  • Processore Qualcomm Snapdragon 400 da 1.6 Ghz;

  • RAM da 2 GB;

  • Storage interno da 8 GB (espandibile fino a 64);

  • Fotocamera posteriore da 13 mega pixel;

  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel;

  • Batteria da 3100 mAh.


Approfondisci: il nuovo Xiaomi Mi4 disponibile anche in Italia

Insomma, una scheda tecnica davvero ineccepibile, offerta, per di più, a soli 160 dollari: noi continuiamo a dire che se Xiaomi arriverà in Europa saranno guai per i competitor maggiori (ammesso che i prezzi non cambino); staremo a vedere se il tempo ci darà ragione.

  • shares
  • Mail