Cuffie Quantum EL-01 di Tonino Lamborghini, la prova completa

Le cuffie EL-10 sono il tentativo di penetrare il mercato degli auricolari high-end da parte del brand Tonino Lamborghini. Tentativo riuscito? Dopo una "prova su strada" posso fare rapporto: sono di qualità elevata, tanto per il sound quanto per l'estetica.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:60:"Primo impatto con le Cuffie Tonino Lamborghini Quantum EL-01";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:4958:" immagini delle Cuffie Quantum EL-01 di Tonino Lamborghini

Come avevo preannunciato ieri, sono andato a provare le cuffie Quantum EL-01 di Tonino Lamborghini nel loro ambiente naturale: nelle mie orecchie, a diffondere musica mentre corro. Dopo tutto se parliamo di auricolari interni, non ha molto senso immaginarceli in un salotto con le poltrone di pelle e un impianto stereo da melomane, giusto?

Per la cronaca: vivo a Trieste, e, come capita nella maggior parte delle città, senza prendere la macchina semplicemente non ci sono molti posti in cui andare a correre escludendo le automobili dalla colonna sonora. Allo stesso tempo, però, grazie alla particolare conformazione della città, che abbraccia la costa, posso andare a correre in riva al mare, il che è una buona ricompensa per le mie fatiche.

LEGGI ANCHE: Le app per le vacanze: ascoltare musica su Android

Motori e rumori


immagini delle Cuffie Quantum EL-01 di Tonino Lamborghini

Le strade trafficate, tuttavia, sono state un ottimo test per i sei set di cuscinetti forniti assieme agli auricolari Lamborghini. Forse non ho tenuto una buona media, perché mi sono fermato due volte per sostituirli e provarne un altro paio, ma alla fine sono riuscito a trovare quelli che funzionavano: sono serviti a isolarmi sufficientemente dall’ambiente circostante senza farmi uscire di testa per il fastidio. Avere tutta questa scelta, insomma, ha pagato: una volta fatta la vostra cernita vi troverete un paio di auricolari davvero comodi.

Le cuffie Quantum sono state un ottimo compagno. Il cavo intrecciato anti-groviglio è perfetto, la lunghezza è corretta e la sensazione tattile di questo materiale è piacevole.

Sul cavo è presente un telecomando, che richiede un po’ di “studio”. C’è un solo tasto, e questo significa che per operarlo bisogna memorizzare alcune sequenze molto semplici. Con una singola pressione il brano viene messo in pausa, con due si skippa al successivo. Se ci stanno chiamando, una singola pressione risponde, due rifiutano la chiamata. Il microfono e integrato in questo comando a distanza.

Qualità sonora


immagini delle Cuffie Quantum EL-01 di Tonino Lamborghini

Non sono un audiofilo e non posso giudicare nel dettaglio le performance di questo accessorio al di là delle mie sensazioni da jogger della domenica, ma detto questo devo dire di essere rimasto particolarmente soddisfatto della resa delle Quantum EL-01.

Ho avuto molte paia di cuffie nella mia vita
, e praticamente tutte hanno fatto una fine orrenda. Le EL-01 si sono rivelate efficaci e robuste, e la loro qualità sonora confrontata con alcuni dei miei modelli, di livello decisamente più economico, è palpabilmente superiore. La resa dei bassi, una vera e propria ossessione di questi ultimi anni, è ottima. La nitidezza del sound mi ha convinto che dovrei investire di più su questo genere di accessori. Ho cambiato generi durante la corsa (ho rinunciato in partenza alla mia concentrazione atletica!) e il mio parere è che dessero il loro meglio su elettronica, rock e metal. Arrivato al termine del percorso che avevo progettato - e finalmente lontano dal traffico - ho messo anche della musica più tranquilla.

LEGGI ANCHE: Samsung Gear Fit, correre con il fitness tracker di Samsung

Decisamente preferisco ascoltare qualcosa di più vitale con degli auricolari interni, ma il sound è risultato essere definito, e non ho trovato punti deboli nella riproduzione dell’audio. Sarà l’isolamento garantito dai cuscinetti, sarà la tecnologia TFAT (che sta per Thin Film Acoustic Technology), ma ascoltare musica con queste cuffie è davvero piacevole, anche alzando parecchio il volume. E - per la cronaca - non infastidisce il mondo circostante, perché la musica resta nelle nostre orecchie.

Le Quantum EL-01 costano 69 euro, e vi garantisco che fino ad oggi non ho mai neppure preso in considerazione l’idea di spendere tanto per delle cuffie, pur avendo sborsato interi capitali per smartphone e altri gadget elettronici. Diciamo che le mie priorità sono state modificate!

Vai alla pagina successiva per il primo contatto con le cuffie Quantum EL-01

";i:2;s:2242:"

Primo impatto con le Cuffie Tonino Lamborghini Quantum EL-01


immagini delle Cuffie Quantum EL-01 di Tonino Lamborghini

Diventato famoso per gli smartphone Antares, occhiali e altri oggetti di design, il marchio Lamborghini ha deciso di provare anche a lasciare il segno sul mercato degli accessori per i telefonini con le sue cuffie Quantum EL-01. Si tratta di auricolari interni di ottima qualità, dotati di un particolare brevetto battezzato TFAT e un driver da 10mm.

Lo scopo dichiarato di queste cuffie è di offrire un’esperienza che può essere paragonata a delle cuffie avvolgenti, garantita anche da una serie di adattatori per ogni tipo di orecchio, cuscinetti morbidi o più rigidi e di varie dimensioni differenti. Ci sono addirittura sette coppie, quindi sono abbastanza certo di trovare “le mie”.

Un po’ di esperimenti mi hanno lasciato qualche dubbio - meglio quelle che isolano completamente dal mondo o altre che sembrano leggermente più comode? La risposta, come forse avrete intuito, è la seconda. Se sono “troppo giuste” rischiate di stancare l’orecchio. E se camminate in giro per la città, di essere messi sotto!

Primo impatto


La confezione è un blister piuttosto semplice, ma le cuffie stesse sono oggettivamente di grande qualità. I cavi sono di un materiale intrecciato anti-attorcigliamento che è davvero piacevole al tocco, e le plastiche che ricoprono i driver e fanno da supporto ai cuscinetti sono robuste. C'è anche una bellissima scatolina per riporre, su cui fa sfoggio il blasone Lamborghini. Le cuffie sono complete di microfono per rispondere alle telefonate, visto che tutti sappiamo bene che le cuffie ormai si usano quasi esclusivamente sugli smartphone è importante.

Ma com'è il sound? Come si sente la musica ed è vero che l'esperienza è superiore alla media? Ho deciso di portare le EL-01 a fare un bel giro e a correre in compagnia mia e di Spotify. Come è andata? Lo scoprirete domani, mentre raccolgo le mie impressioni dopo una serata sul lungomare.
";}}

  • shares
  • Mail