Garmin acquista Navigon per fare breccia nel mercato dei costruttori di auto europei

Grandi manovre nel settore della mobilità e della navigazione GPS. Garmin, uno dei principali produttori di device per la mobilità personale ed in auto, ha infatti annunciato, ieri, la propria intenzione di comprare Navigon, azienda tedesca produttrice di uno dei migliori software per la navigazione attualmente disponibili su smartphone.

Obiettivo dell'acquisto, il desiderio da parte di Garmin di ampliare le proprie prospettive di mercato nei riguardi dei costruttori di auto europei, dal momento che l'azienda, per cui l'industria automobilistica è ovviamente un driver fondamentale per lo sviluppo economico futuro, era in precedenza poco presente sul mercato del Vecchio Continente, ed il tempo per farlo in maniera organica mancava. I rapporti con i costruttori di auto sono divenuti sempre più fondamentali da quando l'avvento di smartphone e tablet ha comportato minori vendite per i produttori di GPS stand-alone e, di converso, accresciuto l'importanza del mercato dei device integrati di serie direttamente nei cruscotti di auto e autocarri.

Sconosciuta, al momento, la somma 'sborsata' da Garmin per acquistare Navigon, anche se agli inizi di Giugno il quotidiano tedesco Financial Times Deutschland, parlando della possibile vendita, suggeriva cifre vicine ai 50 milioni di euro. Ancora incerto anche se il marchio Navigon continuerà o meno ad esistere. Fa ben sperare, tuttavia, quanto affermato dal presidente di Garmin, Cliff Pemble, secondo cui: "Con Navigon, acquisiamo anche una delle più vendute applicazioni di navigazione per le piattaforme iOS ed Android – il che ci aspettiamo aiuterà certamente a portare ricavi alla nuova società".

[Via Reuters]

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: