Android Wear supportato solo dal 25% dei dispositivi

Android Wear è supportato soltanto dal 25% dei dispositivi presenti sul mercato: ecco perché

android wear

Le notizie di oggi su Android Wear non sono affatto positive: abbiamo infatti scoperto che il sistema operativo di Google per i dispositivi indossabili è compatibile con pochissimi smartphone, precisamente con il 25% di quelli in circolazione; una percentuale esigua - starete pensando -, si spera destinata a crescere. Non sarà open source, insomma, e, almeno per il momento, neanche molto diffuso in tutto il mondo.

Qualcuno si starà chiedendo il motivo di questa bassa percentuale di compatibilità; il fatto è presto spiegato: strano ma vero, Android Wear potrà essere usato solo se lo smartphone equipaggerà una versione Android pari o superiore alla 4.3; essendo il sistema operativo di Google frammentato fra le prime e ultime versioni - e questo è un fatto ben noto - un tale stato di cose era senz'altro da dare per scontato. Al momento, tra l'altro, la percentuale di compatibilità è pari a 23.9, quindi neanche vicinissima al 25.

Ecco cinque gadget che ti cambieranno la vita

Quale impatto sul mercato?


Non sappiamo quale sarà l'impatto di questa scelta sul mercato - scelta che dipenderà senz'altro da ragioni tecniche -, ma siamo certi che non piacerà né alle compagnie né agli utenti, per quanto quasi tutti i dispositivi top gamma e di fascia media ormai montino minimo Android 4.3 Jelly Bean.

Ad ogni modo, continueremo a tenervi aggiornati, ricordandovi che Android Wear arriverà ben presto su non pochi smartwatch.

Via | Tech Crunch

  • shares
  • Mail