Headbones, cuffie Bluetooth a conduzione ossea: ecco cosa dovete sapere

Queste cuffie Bluetooth a conduzione ossea vi piaceranno senz'altro: ecco a voi Headbones

Si chiamano Headbones è sono nientepopodimeno che delle cuffie Bluetooth a conduzione ossea. La tecnologia usata è la Incisor Diffusion Technology (IDT) di Damson, già impiegata - come forse qualcuno saprà - per le cuffie Twist e Jet: niente di nuovo o rischioso, insomma, e forse anche gli utenti Kickstarter lo avranno tenuto in considerazione quando hanno deciso di finanziare il progetto con un totale di 50mila sterline (l'obiettivo era questo ed è stato raggiunto ben undici giorni prima della data prefissata).

Ecco cinque gadget che ti cambieranno la vita

La scheda tecnica delle cuffie Headbones è davvero promettente (è stata pure potenziata a dovere a seguito di ulteriori investimenti da parte degli utenti Kickstarter):


  • Trasduttore: Incisor Diffusion Technology - micro vibration driver;

  • Ingresso e uscita su jack da 3.5mm;

  • Bluetooth 3.0;

  • Batteria al Litio, da 32 mAh;

  • Durata: fino a 10 ore con conduzione ossea; 20 ore con cuffie; fino a 300 ore di standby (12 giorni);

  • Microfono integrato;

  • Supporto connessioni simultanee per dure ore;

  • Commutazione automatica per la risposta alle chiamata;

  • Certificazione IPX5;

  • Risposta in frequenza: 20Hz - 20kHz;

  • Cavo micro USB per la ricarica;

  • Peso: 80g.


Il prezzo e le caratteristiche di Headbones


Headbones, le cuffie a conduzione ossea in foto

Notate non soltanto il microfono integrato - per effettuare chiamate via smartphone - o l'ottima durata della batteria, ma anche la certificazione IPX5, che identifica la protezione contro i getti d'acqua: tutto questo è proposto a 75 sterline, circa 93 euro, e ci pare una cifra davvero irrisoria da spendere.

Vedi cinque gadget strani che usano in Giappone

Fossimo in voi, insomma, faremmo una bella capatina da Kickstarter.

  • shares
  • Mail