Google Project Tango, il tablet con capacità di rilevazione spaziale funziona

Tra le varie novità ed i progetti in via di sviluppo esposti da Google durante lo svolgimento della sua conferenza annuale, il tablet conosciuto con il nome di Project Tango è uno di quelli che ha raccolto maggior approvazione ed è pronto a mettersi in gioco.


project-tango
Google ha aperto la sua conferenza annuale della durata di due giorni con un keynote indubbiamente gustoso. Oltre alla nuova iterazione del sistema operativo mobile, Android L, abbiamo avuto anche occasione di vedere da vicino gli smartwatch con Android Wear ed il risultato degli sforzi di Big G nel campo dell'automotive con Android Auto.

A quanto pare però il convegno Google I/O ha continuato a riservare ulteriori sorprese e novità molto ben gradite nel corso del suo svolgimento.

Leggi anche: Google I/O: live blog della conferenza degli sviluppatori di Google

La divisione Advanced Technology and Projects (ATAP) di Google raccoglie gli ingegneri ed i sviluppatori che si occupano dei cosiddetti Moonshot Projects, ovvero progetti di innovazione con realizzazione a lungo termine.

Sono due i più rilevanti tra quelli attualmente in corso. Uno di essi, il Project Ara, ha sfornato il primo prototipo di smartphone modulare quasi funzionante. La strada è ancora lunga ma è sembra assolutamente promettente.

Leggi: Project Ara, gli smartphone multimediali prendono forma al Google I/O

Project Tango invece ha acquisito dei connotati molto più concreti. Il primo tablet dotato di visione tridimensionale funziona e, per quanto sia un progetto giovane, si trova in uno stadio avanzato del suo sviluppo.

Questo dispositivo fa uso di fotocamere 3D ed è in grado di generare riproduzioni virtuali tridimensionali di un ambiente raccogliendo tramite i suddetti sensori informazioni sulla profondità e sulla locazione degli oggetti. Il capo del progetto, Johnny Lee, ne ha dato con successo una dimostrazione durante la conferenza.

Nel prossimo futuro si prospetta per gli sviluppatori la possibilità di acquistare uno di questi tablet per circa 1000$ e pare che LG si impegnerà nella produzione dei primi modelli destinati al pubblico consumer per il prossimo anno.

Via | Mashable.com

  • shares
  • Mail