Samsung Galaxy Note 4, l'uscita non fermerà il calo di Samsung

L'uscita di Samsung Galaxy Note 4, secondo gli analisti, non fermerà il calo della compagnia

galaxy note 4 modelli

L'IFA 2014 si sta avvicinando e le indiscrezioni su Samsung Galaxy Note 4 continuano ad aumentare a dismisura, essendo uno dei prodotti che più attendiamo assieme ad iPhone, iWatch e a tutta la serie dei dispositivi protagonisti dei pettegolezzi di questa estate. Samsung si trova davvero in un momento importante della sua attività, perché, per quanto i dati di vendita siano comunque ottimi, alcune recenti indagini sono piuttosto allarmanti: pensate soltanto, e non è solo l'unico esempio che possiamo portarvi, al successo di Xiaomi in Cina. E che dire delle vendite non molto soddisfacenti di Samsung Galaxy S5? Insomma, non sarà in crisi, ma certi segnali vanno colti, ed è per questo che ci si aspetta tanto da Samsung Galaxy Note 4. Anche dalle moltissime versioni di cui si è parlato per molto molto tempo.

La foto che vedete qui sopra in apertura interesserà sicuramente a tutti coloro che intendono acquistare il phablet, visto che Samsung pare essere interessata a commercializzare ben ventidue versioni del phablet: nessun modello sarà molto più diverso degli altri, questo è ovvio, ma ognuno avrà delle caratteristiche particolari (che non riguarderanno, ovviamente, la scheda tecnica del dispositivo); il pettegolezzo risale alla fine di giugno, ma è giusto ricordarvelo, poiché la presenza di queste ventidue presunte versioni fa proprio pensare al fatto che la compagnia abbia dei piani ben precisi per diversi mercati. Ma procediamo con ordine.

Ventidue modelli per Samsung Galaxy Note 4


A giugno era comparso un test AnTuTu

e anche un nuovo benchmark che metteva a confronto il phablet con processore Qualcomm Snapgdragon 805 e quello con Exynos 5433, con risultati che andavano decisamente a favore del secondo: tutte e due le varianti di Samsung Galaxy Note 4, ovviamente, fanno parte della ventina di modelli a cui abbiamo già fatto riferimento (e questa è l'unica certezza); modelli - lo diciamo subito - che potrebbero non vedere tutti la luce, così come già accaduto con Samsung Galaxy Note 3, per il quale le versioni individuate furono ben otto.

Approfondisci: cinque smartphone economici che devi conoscere

A svelare la presenza di tutte queste versioni era stato Evleaks con un documento allora inedito: i modelli si distinguono non soltanto per il taglio della memoria (16 o 32 GB), ma anche per gli operatori che li commercializzano (AT&T, Verizon, Sprint, T-Mobile e molti altri ancora), i mercati che li venderanno e altre caratteristiche che - come dicevamo - non riguarderanno le specifiche del phablet, bensì altri fattori.

Approfondisci: Kolibree, uno spazzolino che si collega allo smartphone

L'opinione degli analisti

Nonostante tutto questo proliferare di dispositivi, non abbiamo proprio idea di come si metteranno le cose per Samsung; ne sono consapevoli anche alcuni analisti che hanno recentemente sottolineato com Samsung Galaxy Note 4, pur avendo dalla sua parte design, specifiche tecniche e prestigio, non riuscirà ad arrestare il calo della compagnia. Non ci resta che attendere la presentazione di Samsung Galaxy Note 4, la cui uscita è prevista, almeno fino a prova contraria, entro la fine del 2014.

Via | Pc World

  • shares
  • Mail