Spire, il sensore che registra il respiro e vi avvisa se siete troppo stressati

Sembra un accessorio da studio per lo shiatsu, e in effetti l'idea è proprio quella: Spire è un maestro di yoga sempre attaccato alla cintura.

L’health & fitness è un settore della tecnologia consumer che sta incontrando tanto entusiasmo quanto difficoltà. Sono innumerevoli i brand e le startup che cercano di venderci apparecchi smart per aiutare una vita più sana, ma allo stesso tempo convincere qualcuno della loro effettiva utilità è tutto un altro paio di maniche.

TOP 5: Cerchi un fitness tracker? Questi sono i cinque più interessanti

Spire offre qualcosa di decisamente nuovo, dato che si tratta di un sensore che registra la frequenza del respiro e avvisa il suo utente se il suo ritmo denuncia ansia, stress o perdita della calma. Come un bravo istruttore di yoga, a questo punto lo Spire consiglia degli esercizi per placare i propri demoni interiori.

Come è fatto


Spire, health tracker per il respiro

Il design di questo aggeggio ricorda un po’ le pietre per i massaggi svedesi (sono i massaggi svedesi quelli? Scusate, non sono un grande esperto), solo che c’è una clip per fissare lo Spire alla cintura o al reggiseno.

Le dimensioni ricordano quelle del telecomando per aprire le porte di un’automobile, e in situazioni normali non dovrebbe infastidire l’utente più di tanto.

Spire ha una batteria interna che dura una settimana e si ricarica per induzione, in wireless. Il mat che usa lo standard Qi è ovviamente fornito assieme ad esso. Il costo del device sarà di $150 una volta che sarà giunto sul mercato.

Convivere con Spire


Spire, health tracker per il respiro

“È mezz’ora che non respiri profondamente”

- il sensore può misurare le contrazioni del vostro addome, quindi anche la profondità del respiro oltre che la sua frequenza. A questo si aggiunge anche un sensore per i passi, quanto è vigorosa la vostra attività fisica, se siamo seduti, in piedi o distesi e in genere la maggior parte di quei dati che rendono utile un fitness tracker.

Ma il respiro è ovviamente il suo punto di forza. E lo sfrutta a dovere, spedendo notifiche push allo smartphone per avvisare di anomalie, di solito causate dallo stress. Fino ad oggi solo complicate macchine mediche potevano tanto - fasce fastidiose da legare attorno al petto, per esempio.

LEGGI ANCHE: Ansia e stress, come combatterli respirando su Benessereblog

Spire tende ad essere un po’ invadente. Le sue notifiche cercano di indurre l’utente a cambiare il suo comportamento, coinvolgendolo in esercizi di respirazione e convincendolo a muoversi di più. Alla fine, però, è quello che l’utente dovrebbe volere da questo aggeggio.

Spire non è ancora un apparecchio medico, ma il suo creatore (dipendente a tempo determinato di Google e Microsoft, poi rimasto nel circuito universitario fino ad oggi) sta saltando tutti i cerchi di fuoco necessari a farlo approvare dalla FDA americana. Probabilmente questa tecnologia si renderà molto utile in futuro.

Spire, health tracker per il respiro

Spire, health tracker per il respiro

  • shares
  • Mail