Drone Skunk Riot Control Copter per interventi di ordine pubblico

Il ventaglio dei droni si appresta ad essere arricchito da un nuovo modello, orientato all’ordine pubblico e al suo controllo.

Drone Skunk Riot Control Copter

Le gestione dell’ordine pubblico in occasione degli scontri richiede strumenti sempre più sofisticati, per risultare incisiva, riducendo gli effetti collaterali sul campo. In quest’ottica un drone allestito allo scopo potrebbe fornire una buona mano d’aiuto alle forze di polizia.

Taranis, un drone di frontiera per l'esercito inglese

Nel corso dei mesi abbiamo visto diverse destinazioni d’uso per questi aeromobili a pilotaggio remoto. Ora se ne affaccia un’altra all’orizzonte, destinata al controllo hi-tech delle piccole sommosse popolari, dei conflitti fra opposte fazioni calcistiche e robe del genere.

In sostanza i progettisti hanno pensato a un drone specializzato nella dispersione della folla, ove questo fosse necessario. Per i teppisti e per i manifestanti un po’ agitati potrebbe profilarsi un nuovo strumento di contrasto.

L’esemplare, battezzato Skunk Riot Control Copter, è il frutto del lavoro di sviluppo condotto dalla società sudafricana Desert Wolf, che ha infuso la sua sapienza tecnologica per confezionare un modello capace di soddisfare al meglio il ruolo che gli verrà assegnato.

Questo strumento è dotato di marcatori Paintball, luce stroboscopica e altoparlanti. Il modello, ad otto rotori, dispone di diverse telecamere termiche e ad alta definizione per il monitoraggio ambientale, e di pistole che possono macchiare per l’identificazione o sparare “proiettili” immobilizzanti od orticanti.

Così le forze dell’ordine potranno giovarsi di un comodo ausilio, che non rimpiazzerà la loro presenza sul campo. Insieme alla stazione di controllo il costo raggiunge i 46 mila dollari. Poi occorre il lavoro sinergico di due operatori: una dedicato al pilotaggio, l’altro all’uso degli strumenti. Qualcuno si interroga su eventuali abusi da parte degli uomini in divisa: per evitarli, gli agenti saranno scrutati da telecamere e microfoni per monitorare le loro azioni.

Via | Generation-nt.com

  • shares
  • Mail