LIX, la penna per stampa 3D più sottile al mondo

Lix Pen è la penna per stampa 3D più piccola e sottile del mondo, una snella e maneggevole stampante tridimensionale che pone tra le dita degli utenti un ottimo strumento per il disegno e la progettazione.



Torniamo a parlare di stampanti tridimensionali e della produzione autonoma di oggetti, spostando questa volta l'attenzione lontana dalla più diffusa concezione del 3D printing. Questa ampia e sfaccettata categoria di macchinari è in grado di creare altri prodotti oltre a “semplici” modelli tridimensionali in plastica.

Esistono ad esempio stampanti in grado di ridurre notevolmente le tempistiche legate alla preparazione del cibo, delle vere e proprie stampanti 3D per le pietanze come Foodini che possono avvalersi di ingredienti freschi. Si parla anche della costruzione di interi edifici tramite stampa 3D e la frontiera più intrigante è indubbiamente la produzione di organi per trapianti.

Vi sono anche dei modelli molto più piccoli ovviamente. 3Doodler era una di queste, la prima penna tridimensionale e LIX riprende lo stesso concetto migliorandolo.

LIX – La penna 3D


LIX 3D pen
Kickstarter

è come sempre un ottimo trampolino di lancio per quei progetti che puntano ad espandere gli orizzonti della tecnologia e la startup londinese è riuscita nell'intento di finanziare il proprio prodotto.

La piccola stampante 3D LIX pare decisamente più raffinata e si propone di dare libero sfogo pensiero di un individuo consentendo di esprimere la creatività in tre dimensioni. Le applicazioni sono ovviamente diverse, a partire dalla scrittura “in rilievo” su un foglio di carta, passando alla creazione di accessori, monili e decorazioni per arrivare alla creazione di modellini o prototipi.

La penna fa uso di due tipi di materiali ovvero, l'acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) e l'acido polilattico (PLA), quest'ultimo disponibile in molti colori. La ricarica e l'utilizzo avvengono in modo del tutto analogo a quello di altre 3D pen.

Il punto forte di LIX sta indubbiamente nella maneggevolezza. I creatori della startup, Ismail Baran, Anton Suvorov e Delphine Wood, si sono concentrati molto sul design della loro creazione, dando alla penna una linea sottile per un peso di soli 40 grammi.

La campagna di raccolta fondi si è conclusa con successo, superando le 700.000 sterline e la società ha già previsto di terminare la produzione di massa tra agosto e settembre.

Via | Kickstarter.com

  • shares
  • Mail