Samsung produrrà un tablet pieghevole da 9 a 5 pollici?

Si torna a parlare di schermi flessibili ed ancora una volta la protagonista è Samsung che, secondo alcuni rapporti dalla Korea, è intenzionata a dar vita ad un dispositivo piegabile in grado di ridurre l'ampiezza del display da 9 a 5 pollici.


samsung-tablet-flessibile
Quello dei display flessibili o pieghevoli è un traguardo che molti produttori di tecnologia da consumo aspirano a raggiungere ed ottimizzare per primi. Questa tecnologia fa ormai già parte dell'immaginario collettivo del pubblico del mondo mobile e in effetti già esiste e nel corso del tempo è stata esemplificata più di una volta.

Parlando dei dispositivi più grandi, ad esempio, non si può non menzionare i televisori curvi di cui Samsung è già un esperta e che sembrano promettere un'esperienza visiva davvero coinvolgente.

Guarda: Samsung UHD TV Curvo, evento di lancio a Milano per un televisore eccezionale

Fanno un discorso a parte, ovviamente, i dispositivi mobile che presentano tutt'altro tipo di problematiche nella presentazione. Sia LG che Samsung sono in gara e sono le prime ad aver presentato dei prodotti che risultano più che altro dimostrativi: l'LG G Flex ed il Samsung Galaxy Curve.


Approfondisci: LG G Flex in Europa (e Italia)

e Samsung Galaxy Round

Secondo le recenti news sarà nuovamente Samsung ad attraversare la linea, questa volta con un tablet completamente pieghevole. Le informazioni di Daum parlando di un dispositivo con display da 8 o 9 pollici, ovviamente AMOLED, che potrà essere ripiegato su se stesso.

Il progetto fa riferimento ad uno schermo costruito in plastica anziché in vetro con uno strato touch superiore. Il dispositivo potrà essere piegato due volte portando l'ampiezza totale dai 9 pollici iniziali fino a 5 pollici, riducendo notevolmente lo spazio occupato. Sembra inoltre che non ci sia alcun problema costituito dal deterioramento delle zone flessibili o da una perdita nella qualità visiva.

Il produttore coreano sarebbe intenzionato a presentare un simile prodotto durante le prime fasi del 2015 e potrebbe in effetti trattarsi della prossima evoluzione dei dispositivi mobile.

Via | Phonearena.com

  • shares
  • Mail