Fitness Tracker, i cinque migliori apparecchi per salute e allenamento

Ci sono moltissimi fitness tracker sul mercato, abbiamo scelto cinque di loro per darci una mano a tenerci sani e scattanti, e soprattutto ben riposati.

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:10:"Fitbit One";i:3;s:11:"Fitbit Flex";i:4;s:12:"Jawbone Up24";i:5;s:14:"Garmin Vivofit";i:6;s:10:"Polar Loop";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:1925:"

Top 5 dei fitness tracker

Quando qualcuno compra un fitness tracker sta facendo una dichiarazione di intenti. Vuole perdere quella fastidiosa pancetta, oppure vuole passare da “in forma” a “allenato”. Raramente, è semplicemente un curioso che non ha mai avuto un aggeggio simile e vuole scoprire come funziona.

LEGGI ANCHE: Crossfit all'aria aperta? Si può fare!

I fitness tracker, però, vogliono essere qualcosa di più di un personal trainer, e l’aspetto che riguarda l’analisi della salute del suo utente (calorie perse, cicli del sonno, quantitativo di attività fisica giornaliera) è una parte importante dell’offerta di questi apparecchi, ed è anche la fetta di mercato più nuova e meno familiare.

Ci sono decine di health band e tracker in giro, e quindi noi abbiamo scelto di selezionare i più popolari, i migliori se vogliamo, per consigliare chi è ancora confuso in merito.

Come funziona un fitness tracker


Top 5 dei fitness tracker

Per farvi un riassunto: i fitness tracker ci consentono una vigilanza costante del nostro stato di salute e forma fisica, e ci spronano a muoverci. Allo stesso tempo però, non si metteranno ad allenarsi né a dormire al posto nostro, siamo comunque noi quelli che devono sudare!

Un fitness tracker conta il numero di passi, di gradini delle scale saliti, quanto dormiamo e quanto bene e ci suggerisce dati importanti per la dieta. Funziona sempre in collegamento a una app per computer o dispositivo mobile, che è generalmente gratuita.

";i:2;s:806:"

Fitbit One


Top 5 dei fitness tracker

Il primo device di Fitbit che vediamo oggi è molto piccolo e leggero, e non è neppure un braccialetto, ma una sorta di clip come un vecchio lettore mp3. Il suo prezzo è invitante, la sua comodità superiore alla media e non è così evidente al prossimo (c’è persino chi si vergogna di far vedere che fa attività fisica!).

Si può indossare anche con una strap per il polso, cosa che è utile quando lo usiamo come sveglia vibrante. Indossato al livello delle anche risulta più preciso dei modelli attaccati al braccio, tuttavia.

Si tratta di un prodotto maturo e funzionale, molto consigliato - su Amazon e altrove si trova a poco più di 80€

";i:3;s:1266:"

Fitbit Flex


Top 5 dei fitness tracker

Il secondo device di Fitbit che prendiamo in considerazione è sufficientemente differente dall’altro da meritare di essere citato. Il costo del Fitbit Flex è più o meno lo stesso, ma questa volta il device prende la forma di un braccialetto regolabile, con il sensore estraibile dalla strap di silicone.

Dotato delle stesse funzioni dell suo parente “clip”, compresa la vibrazione, ha una forma più comoda e ergonomica per chi è abituato ad avere qualcosa assicurato attorno al polso. È resistente all’acqua e può restare su anche in piscina e nella doccia - ma è meglio evitare di nuotarci. Tra gli altri difetti registrati va segnalata una precisione eccessiva: talvolta bastano le buche prese mentre si guida la macchina a fargli contare passi in più.

Non c’è alcun display, ma solo 5 piccoli LED che ci informano sullo stato di avanzamento delle nostre attività pianificate - quanto ci dobbiamo muovere, insomma.

Per accedere ai dati sul sonno è necessario ovviamente consultarli da PC o smartphone. Un ottimo apparecchio, leggero, bello da vedere e offerto a un prezzo ragionevole.

";i:4;s:879:"

Jawbone Up24


Top 5 dei fitness tracker

L’ultima versione di questo popolare device, il Jawbone UP24 costa di più dei prodotti Fitbit, ma ha dalla sua un’ottima localizzazione in italiano.

Il suo design è certamente uno dei punti di forza: non si nota neppure di averlo al polso, è leggero e davvero comodo, ed è anche piacevole da vedere con le sue piccole creste che ne decorano la superficie. Anche i colori sono vivaci ma non eccessivamente forti. Nonostante le forme morbide e prive di aperture, il Jawbone UP24 è solo resistente all’acqua, ed è sconsigliato portarlo durante una nuotata.

Non c’è uno schermo né altri metodi di segnalazione, solo l’app ci può dire come vanno le nostre attività fisiche. Se non altro vibra!

";i:5;s:953:"

Garmin Vivofit


Top 5 dei fitness tracker

Ancora più caro rispetto ai precedenti, il Garmin Vivofit vanta un piccolo schermo multi-funzione, che usa per tenerci costantemente informati sugli obiettivi fino a quel momento raggiunti. Il prezzo va su ulteriormente se lo acquistiamo con il suo accessorio più importante, un costoso cardiofrequenzimetro, tutto sommato piuttosto utile a chi ha fatto della corsa il proprio hobby.

Tutte le informazioni sono direttamente raggiungibili sul fitness tracker, una bella novità in un panorama in cui i device delegano alle app questi dati. Sonno, distanza, numero di passi, calorie, si raggiunge tutto premendo l’unico tasto.

Garmin ha creato il Vivofit in modo da permettergli di analizzarci e di presentarci degli obiettivi personalizzati. Un’ottima idea!

";i:6;s:1024:"

Polar Loop


Top 5 dei fitness tracker

L’ultimo device che vediamo oggi è anche l’unico a prova d’acqua. Gli altri sono al massimo resistenti a schizzi e docce, o possono essere portati in piscina ma con una certa cura - il Polar Loop può essere indossato in spiaggia e mentre nuotiamo. Registra piuttosto bene l’attività fisica acquatica, ma sa a anche comportarsi bene quando facciamo pesistica e usiamo le macchine.

Il suo display a LED ci fornisce indicazioni sul nostro livello di sforzo e persino l’ora - wow, tutta questa tecnologia per avere anche un orologio?

Il suo costo è al livello dei Fitbit, ma onestamente, lo riteniamo leggermente migliore. Anche qui è possibile comprare un cardiofrequenzimetro, che però non funziona quando si nuota. L’unico aspetto negativo è il look, decisamente troppo vistoso per i miei gusti.

";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail