Google Glass: uscita nel 2014 confermata da Sergey Brin, ma il futuro è nero

Ancora troppi problemi irrisolti per i Google Glass, che però usciranno nel 2014

Sta facendo molto discutere la conferma dell'uscita dei Google Glass: come ben sapete, recentemente Sergey Brin ha spiegato che gli occhiali diventeranno un prodotto commerciale "quest'anno" e quindi sarà lecito aspettarsi un rilascio entro e non oltre il 2014. Notizia che non era affatto scontata, se pensate che molti dei problemi sollevati dall'utenza rispetto ai Glass non sono stati ancora risolti, e noi non possiamo che farvelo notare.

Ecco quando saranno presentati i Samsung Glass

La Conference Code di San Francisco ha permesso al co-fondatore di Google di esprimere tutto il suo entusiasmo per il rilascio degli occhiali intelligenti; nient'altro, però, è stato detto, anche se forse Brin ha voluto evitare di dire troppo al fine di preservare il Google I/O del 25-26 giugno.

Prezzo ancora sconosciuto




Anzitutto, non si è parlato del prezzo; non è stato fatto neanche un cenno, e questo ci preoccupa, perché, se la versione commerciale degli occhiali continuerà ad essere venduta a 1.500 dollari + tasse, state certi che Google non potrà assolutamente realizzare il suo obiettivo principale, ammesso che sia sempre lo stesso, vale a dire entrare nel maggior numero di case del mondo per rendere i Glass come gli smartphone. Impresa impossibile, a questo punto, anche se la speranza di un calo di prezzo è l'ultim(issim)a a morire.

Problemi di privacy non risolti


Come funzionano i Google Glass

Un secondo problema che va ad aggiungersi ai tanti riguarda la privacy: abbiamo visto proprietari di bar, responsabili della sicurezza di cinema e molti altri ancora vietare l'uso dei Glass nei luoghi pubblici; tutte situazioni che hanno spinto Google a stilare persino un decalogo di regole da rispettare per evitare che il suo prodotto venisse associato a qualcosa di inacquistabile e pericoloso. Di fatto, però, non c'è stata una soluzione software o qualche accorgimento che ha regolamentato il tutto e questo non è certo positivo per il successo degli occhiali.

Hai mai visto un drone accompagnare un cane a passeggio?

Ma potremmo parlare di molti altri problemi: per esempio, delle diatribe che sono sorte attorno al nome del dispositivo e che hanno dato vita a una vera e propria disputa legale. Insomma, i Google Glass si preparano a fare la loro comparsa sul mercato nel caos totale. Non era forse il caso che Google ci lavorasse ancora un po' su prima di dare la conferma definitiva?

Via | 9to5Google

  • shares
  • Mail